1a Categoria

Pettinicchio: "C'è tanto di nostro nella sconfitta di Ceglie, ma pensiamo già a domenica"

Il tecnico del Talsano Taranto non fa drammi dopo il primo ko in campionato e guarda già alla sfida contro la capolista Virtus Locorotondo: "Ci prepareremo al meglio nonostante le assenze"

Matteo Schinaia
11.11.2019 23:16

Il Talsano Taranto guarda oltre. Domenica è arrivata la prima sconfitta in campionato in casa del Ceglie, ma in casa biancoverde è già tempo di pensare alla supersfida di domenica, quando al "Renzino Paradiso" arriverà la Virtus Locorotondo, capolista del girone.

Il tecnico dei tarantini Giacomo Pettinicchio analizza il ko in terra salentina e si proietta già all'importante scontro diretto: "C'è tanto di nostro nella sconfitta di Ceglie, perché oltre a tutti i problemi che da tempo ci portiamo dietro, nel primo tempo abbiamo dovuto sopperire all'espulsione di Scarci che ha complicato tutto. Siamo riusciti a gestire la gara fino alla fine ma poi si sono create delle situazioni che meriterebbero di essere rivalutate, e così, dopo un tempo e mezzo con un uomo in meno, abbiamo subito questo gol che a tutti era sembrato in fuorigioco. Purtroppo l'arbitro ha deciso così e da questa situazione sono arrivate altre due nostre espulsioni, Galeandro dalla panchina e Peluso, che peseranno anche nelle prossime gare. In pieno recupero, con la squadra in nove, è arrivato poi il contropiede del 2-0".

"E' la prima sconffita di questa stagione - non fa drammi Pettinicchio - e cercheremo di lavorare per migliorare qualche situazione che va rivista e recuperare diversi elementi come Cazzetta, Rossi e Carbone. Spero di avere loro ed altri nostri acciaccati al meglio per la gara di domenica contro il Locorotondo, che dovremmo affrontare senza gli squalificati Galeandro, Peluso e Collocolo".

 

 

Commenti

Junior Taranto: Il resoconto dei tornei di Brindisi e di Avellino
Serie B2 – ASI Taranto, l’ASD Life Bar 2018 batte 5-2 il Real Taranto 2. Poker di Giudetti