Taranto F.c. News

Panarelli: "La forza di questo Taranto è il gruppo"

a cura di Massimiliano Fina

23.12.2018 19:25

Al termine della gara Taranto-Sorrento vinta dai rossoblu per 3-0, il mister Luigi Panarelli, è intervenuto in conferenza stampa, analizzando la partita e stilando il bilancio di questa prima parte di stagione. Ecco le sue dichiarazioni.

Panarelli: "Al di là del risultato vittoria doveva essere e vittoria è stata. Esposito? Giocatore importante ma è la squadra che va elogiata. Lui è venuto con tanto entusiasmo ma è entrato con tanta umiltà. Abbiamo fatto gol nel miglior momento del Sorrento, che se l'è giocata a viso aperto. Di Bari? Per caratteristiche è un giocatore che mancava a noi. Bilancio? Potevamo avere qualche punto di più. Il Taranto l'anno scorso era a 13 punti dalla vetta ora siamo a 6 punti, bisogna crederci con tutte le componenti che abbiamo. Ora godiamoci le vacanze, la società è vigile, ringrazio il presidente per quello che sta facendo. La prerogativa che ho messo quando sono arrivato qui è che sono tutti potenziali titolari. I giocatori mi chiamano martello perché sono esigente e sono fortunato perché ho dei ragazzi splendidi e intelligenti. La forza di questo Taranto è il gruppo. Massimo? Sta dimostrando pian piano di essere importante. Noi rientriamo il 28 pomeriggio, Oggiano va in Sardegna, D'Agostino a Genova e Massimo a Roma, quindi avranno una mezza giornata in più. Per quanto riguarda l'infermeria recuperati Lanzolla, Pellegrino e Ferrara. Colgo l'occasione per fare gli auguri a tutta la città e a Taranto, oggi i tifosi sono stati encomiabili. Picerno? Complimenti a loro, è chiaro che loro sono stati "perfettissimi" ma il campionato è ancora lungo. Continuiamo così perché possiamo fare grandi cose”.

Commenti

Guarracino: "Il Taranto ha vinto nettamente"
Corim Città di Taranto, il regalo di Natale arriva in anticipo: prova gagliarda e col Conversano è 2-2