A.e.L. Grottaglie

San Marzano - Grottaglie, che derby

ufficio stampa Grottaglie

02.02.2018 12:42

La gara di cartello della terza giornata di ritorno del girone B è indubbiamente San Marzano – Grottaglie. Derby da brivido tra due squadre con obiettivi stagionali considerevoli, Play-Off per il San Marzano e campionato per il Grottaglie. Partita importante ma non decisiva perché si possa definire qualcosa li su in classifica, mancano ancora tante partite alla fine della stagione e per come si presenta equilibrato questo girone ogni domenica tutto può succedere e ogni giornata può riservare delle sorprese. Si giocherà la Casalini, campo in terra battuta, non molto ampio, un catino infuocato che sosterrà i padroni di casa a perdi fiato. Ambiente caldo che può deprimere ma allo stesso tempo esaltare, il Grottaglie ha tra le proprie fila gente di carattere e con la personalità adatta a sostenere il peso di un tifo contrario sostanzioso, al quale comunque si opporrà il tifo organizzato biancoazzurro che interverrà in maniera corposa per supportare i propri beniamini. Il San Marzano è ai margini della zona Play-Off, solo tre punti sotto, ma con grosse possibilità di accedervi, ha 29 punti in classifica frutto di 8 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte, ha subito 24 reti mentre ne ha segnate 37, nelle partite casalinghe su 7 ne hanno vinte 5, perse 1 e pareggiata 1, un percorso positivo dove il fattore campo conta. Il Grottaglie nelle gare esterne ha vinto 6 partite, ne ha perse 2 e nessun pareggio, anche in questo caso il percorso sembra essere molto positivo. Partita che si preannuncia parecchio equilibrata, due squadre costruite con per fare molto bene e con gli attacchi che presentano due bomber di razza: Vasco, capocannoniere del girone, e Galeandro vice capocannoniere, due maestri dell’area di rigore, sarà confronto anche per loro. Difficile fare pronostici, è partita da tripla. Il San Marzano dovrà fare a meno di capitan Caputo, appiedato per due turni, mentre tutti presenti per mister Marinelli che anche per questa partita potrà disporre di tutta la rosa tranne l’infortunato Termite, arbitrerà l’incontro il sig. Stefano Pezzolla della sezione di Bari.

Mister Marinelli: “Partita da prima fila. Loro forse hanno iniziato meglio di noi, poi hanno un po’ rallentato e si sono leggermente staccati. il San Marzano non di meno del Mottola, Rutiglianese, Conversano e logicamente noi. Domenica è una partita importante, difficile ma anche bella e sinceramente non vediamo l’ora di giocarla. Mi aspetto un San Marzano aggressivo, sarà una partita dura dal punto di vista agonistico, è un derby e ci tengono a fare bene, come del resto noi. Sicuramente non troveremo un San Marzano chiuso, si giocherà le sue carte cosi come noi ci giocheremo le nostre, queste sono le partite che noi affrontiamo meglio e come ho detto precedentemente non vediamo l’ora di giocarcela con le nostre armi.”

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Stante è sicura: "La Corim adesso ha una sua identità"
Basket - C Silver, tarantine ancora al palo