Taranto F.c.

Brindisi: Clemente, 'A Taranto guai ad abbassare la guardia anche un attimo'

L'atleta biancoazzurro a Tutto Sport Taranto: 'Ai rossoblù toglierei Caldore: è un grande difensore'

19.11.2020 18:09

DI ALESSIO PETRALLA

Una sfida affascinante quella che si consumerà domenica pomeriggio allo stadio "Iacovone" con gli ionici che ospiteranno il Brindisi. Un derby non da serie D che il centrocampista degli adriatici, classe 1998, ex Casertana Carlo Clemente presenta così a Tutto Sport Taranto: "Quello che stiamo vivendo è un periodo strano perchè non sappiamo mai, al 100%, se si giocherà o no. A prescindere da ciò ci siamo sempre allenati bene".

CLEMENTE: "Sto bene e mi sento considerato dal tecnico De Luca. Inoltre, qui, ho trovato un bel gruppo. La stagione è iniziata bene e speriamo di continuare percorrendo questa strada".

IL TARANTO: "E' una piazza importante che conoscono tutti. Abbiamo tanta voglia di affrontarli e sono convinto che sarà una bella gara".

LA GARA: "Dovremo stare attenti e fare al meglio tutto ciò che ci chiede l'allenatore: in settimana abbiamo studiato bene l'avversario. Servirà massima concentrazione per tutti i 90': in partite del genere guai ad abbassare la guardia anche un attimo".

LE INSIDIE: "Al Taranto toglierei Caldore che è un grande difensore che ha giocato con me per tre anni. Comunque, la rosa rossoblù è tutta valida".

IL CAMPIONATO: "Il girone H è sempre il più impegnativo della serie D. E' tosto ma è anche il più divertente con piazze importanti e seguire. Lo reputo il più bello d'Italia".

CAMPIONATO FALSATO?: "Falsato no ma condizionato si. Si sta rivelando tutto un casino. Comunque se tutte le gare saranno recuperate e si regolarizzerà il tutto la spunterà la migliore".

Si ringraziano:

Commenti

I Boys Taranto tornano a casa: giocheranno a Palagiano
Fabio Ancona: "Orgoglioso dei nostri ragazzi"