Promozione Pugliese

Promozione/A: Poker del San Marco sul Ginosa

17.12.2018 16:25

S. MARCO IN LAMIS – Troppo forte il San Marco per questo Ginosa: brutta sconfitta, nell'ultima di andata, per i ragazzi del tecnico Pettinicchio in casa della capolista. Si ferma a "sei" la striscia di risultati utili consecutivi per i biancazzurri apparsi, nel match odierno, sottotono e poco incisivi. Gara giocata in un clima invernale ed un freddo pungente. Esordio dal primo minuto nelle fila ginosine dell'attaccante Angelantonio Tragni, classe 97, prelevato in settimana dalla Fortis Altamura (Eccellenza), la cui prestazione è da rivedere. Partenza shock per la compagine ginosina che già al 7' deve rincorrere il risultato: rasoiata velenosa dal limite del bomber dauno Salerno e palla alle spalle di Giampetruzzi. Gli ospiti vanno in affanno ed al 28' i padroni di casa raddoppiano grazie ad un penalty assegnato dal direttore di gara per un dubbio fallo di mani in area di Pignatale: dal dischetto trasforma il bomber Salerno (sempre più capocannoniere del girone), con Giampetruzzi che devia la sfera ma non riesce ad evitare il gol. Timida reazione del Ginosa al 38' con una punizione dalla distanza di Musa che impegna severamente Pelitti. Nel finale di tempo altre due occasioni per la capolista con Ferrantino, ma in entrambi i casi Giampetruzzi fa buona guardia evitando il peggio. Nella ripresa ci si attende la reazione determinata dei biancazzurri ma è il San Marco ad affondare ulteriormente i colpi e realizzare altre due marcature. Al 22' il neo entrato Caruso, ben servito da Salerno, conclude da distanza ravvicinata chiamando Giampetruzzi ad un superlativo intervento in angolo. I padroni di casa sciorinano buone trame di gioco ed al 34' calano il tris con Ferrantino che, sugli sviluppi di un angolo, interviene sottomisura beffando l'estremo difensore ospite. A quel punto la gara sembra chiusa ma al 44' il San Marco cala anche il poker ancora con Ferrantino (doppietta personale) che, su calcio piazzato dai venti metri, indovina l'angolo alla destra di Giampetruzzi. Alla fine un ko che fa scivolare i biancazzurri al quinto posto in classifica ma ancora agganciati alla zona play-off. Domenica inizia il girone di ritorno con il Ginosa impegnato ancora in trasferta in quel di Castellana Grotte contro il fanalino di coda Trulli e Grotte, con l'intento di rialzare subito la testa e portare a casa l'intera posta in palio per restare agganciati al treno play-off.

 

SAN MARCO – GINOSA  4-0

SAN MARCO: Pelitti, Augelli, Montemitro (20' st Caruso), Quaresimale (33' st Iannacone), Fiorentino, De Cesare, Solimando (25' st Viola), Ferrantino, Salerno (36' st Salcone), Coco, Quitadamo (36' pt Nardella). A disp.: Piergiovanni, Cristofaro, Di Iorio, Coppola. All. Parisi

GINOSA: Giampetruzzi, Pignatale (29' st D'Angelo), Carlucci, Camara, Lippolis, Ciardo, Cellamare, Romeo, Musa, Graziadei (21' st Russo), Tragni (9' st Basile). A disp.: Larocca, Balestra, Passarelli, Dragone, Donno, Luisi. All. Pettinicchio (squalificato)

ARBITRO: Luigi Lacerenza di Barletta (Assistenti: Pierluigi Mazzarelli e Giovanni Conte di Barletta).

RETI: pt 7' e 28' rig. Salerno; st 34' e 44' Ferrantino.

NOTE: Ammoniti Camara e Romeo (G).

Commenti

Basket/M: Beffardo ko per la Rospetto Castellaneta
Corim Città di Taranto, il regalo di Natale arriva in anticipo: prova gagliarda e col Conversano è 2-2