Taranto F.c.

Vittorio Prete: 'Se è arrivato Pagni esiste un progetto vincente'

Il difensore a Tutto Sport Taranto: 'Basta contestare, chi vuole riscatto si rimbocchi le maniche'

09.06.2020 11:51

DI ALESSIO PETRALLA

Finalmente sono arrivati i verdetti ufficiali riguardanti serie C e D con l’ufficialità delle quattro retrocessioni nella quarta serie. A commentare il tutto, a Tutto Sport Taranto, è il bravo difensore ex Taranto e Grottaglie, Vittorio Prete: “E’ giusto che salgano le prime. Per quanto riguarda le retrocessioni avrei fatto scendere l’ultima facendo disputare i play out. Non è giusto che scendano le ultime quattro. Si prospetta un’estate molto impegnativa. Spero che la Lega si metta una mano sulla coscienza facendo, almeno, non pagare le iscrizioni alle squadre: moltissimi presidenti sono in crisi. Quello portato dal virus è stato un black out importante che ha danneggiato tutti”.

SERIE D/H: “Il fatto che sia stato sospeso il campionato è stato un vero peccato anche perché sarebbe stata una bella battaglia sia in chiave play out che in quella play off. Il Bitonto è salito ed è stato come un terno al lotto visto che era ancora tutto aperto. Le compagini erano tutte li”.

IL TARANTO: “Mi dispiace: poteva fare molto meglio ma nel corso dell’annata ha avuto qualche problema. In questa città ce ne sono e ce ne saranno. Spero che l’ingresso di Pagni sia di buon auspicio: è l’unico tra i tanti citati che può riportare il Taranto dove merita”.

CONTESTAZIONE: “Vedo in giro molti striscioni contro Giove per via del logo: queste cose fanno male ma chi è intelligente e ha voglia di riscatto si rimbocca le maniche. Con l’arrivo di Pagni si vede che le intenzioni del Presidente sono vincenti: se si prende lui vuol dire che esiste un progetto importante”.

IL FUTURO: “Ho un paio richieste in serie D e qualcuna in Eccellenza. Valuterò bene: c’è tempo per pensarci al meglio”.

Si ringraziano:

 

Commenti

Badminton.News, una nuova testata giornalistica al servizio di uno sport che vuole crescere
Campagna Taras "Io ti proteggo": una donazione per l'onco-ematologia pediatrica di Taranto