Baseball

Tritons: Al via l'operazione 2020

16.01.2020 16:20

Aprile non è poi così lontano ed i Tritons non vogliono farsi trovare impreparati infatti è partita la preparazione preseason agli ordini dello staff tecnico capeggiato dal manager Luis Rafael Motolese Torrealva. Per il 2020 ci sono delle new entry nello staff infatti Motolese avrà come collaboratori Domenico Brisci nelle vesti di preparatore atletico ed Alessandro Marini nel ruolo di coach, veneziano di nascita con una ventennale esperienza sui diamanti di mezzo stivale si è accasato in riva allo Ionio. La rosa dei giocatori è in via di definizione, di sicuro c’è il blocco degli Under 18 ormai pronti al debutto in Serie C mentre tra i giocatori seniores presenti lo scorso campionato sicure le riconferme di Costante, Hernandez, Pacente, Albanese, Morales, Garofalo, Piccolo ed Alabrese, a tenere con il fiato sospeso la dirigenza ionica sono le posizioni del capitano Iemmolo, Chirulli e Fornaro. La compagine ionica unica rappresentante di tutta la provincia tarantina nei campionati nazionali di baseball ha come obiettivo quello di consolidare in maniera definitiva la propria dimensione all’interno del panorama sportivo locale anche grazie al supporto della Fondazione Taranto 25 che ha deciso di affiancare i Tritons nella prossima stagione. Ad impegnare i Tritons del presidente Antonio Maggio non ci sono solo gli imminenti impegni agonistici, infatti il sodalizio tarantino di baseball è impegnato come sempre nella promozione sul territorio dello sport soprattutto alle fasce di giovani più esposti alle marginalità sociali motivo per cui hanno “sport di tutti” promosso dalla Sport e Salute spa, così facendo i Tritons si rendono disponibili ad offrire la possibilità di praticare il baseball in maniera gratuita ai ragazzi minori di 18, sul sito www.tritons.it si trovano tutte le informazioni necessarie. Fin qui le buone notizie ma come al solito a complicare i piani dei tarantini c’è l’annosa questione del campo da gioco, infatti alla mancanza di una struttura dedicata al baseball i Tritons compensano utilizzando in prestito dal calcio il comunale di Tramontone che però presenta molti punti interrogativi affinchè ci possa essere una ulteriore benevola omologazione da parte della Federazione. “La nostra attività sportiva viene sempre vissuta con il fiato sospeso – racconta il segretario Leonardo Casale -da una parte c’è grande fermento per il prossimo campionato, dall’altra c’è una seria preoccupazione che pende sui Tritons da ormai dieci anni per l’ormai atavica vicenda legata al diamante. Siamo in attesa di conoscere i rilievi della Federazione sul Tramontone, dopo di che agiremo di conseguenza, confidiamo nella collaborazione del Comune di Taranto per risolverli. Il rischio è quello di non avere l’agibilità per le partite casalinghe con conseguenze che al momento non vogliamo neanche prendere in considerazione”

Commenti

Real Statte: Margarito e l'inizio del 2020: 'Subito due sfide importanti'
Cus Jonico TA lancia l'Open day scuole contro Molfetta