L'editoriale di Tst

Taranto tra un presente inutile e un futuro pieno di nuvole

a cura di Luca Chianura

07.05.2017 11:35

Juve Stabia-Taranto è utile per gli amanti delle statistiche e per concludere con dignità ed onore il Campionato di Lega Pro Girone C, culminato con la dolorosa retrocessione in Serie D con una giornata di anticipo: saranno schierati i calciatori poco utilizzati in questa stagione.
Juve Stabia-Taranto è l'ultima parentesi di calcio giocato prima della solita estate societaria calda, lunga e tribolata: le prime schermaglie sono iniziate alla metà di codesta settimana. La dirigenza del Taranto FC 1927 ha respinto al mittente la manifestazione di interesse inoltrata tramite PEC da una cordata di imprenditori romani capeggiata dall'Avvocato Luca Tilia e dal Dott.Nino Petrosino, ex Martina e Casertana. L'Avvocato Cosimo Nesca, legale della SRL Onda Technology, in una email inviata agli organi di informazione venerdì pomeriggio, illustra in maniera dettagliata i termini della proposta.

In nome e per conto della srl Onda Technology ed in riferimento alla manifestazione di interesse all'acquisizione delle quote di maggioranza formulata a mezzo PEC in data 3 maggio 2017, si comunica che gli attuali detentori delle quote di maggioranza del Taranto FC 1927 Dr.ssa Elisabetta Zelatore ed Avv. Tonio Bongiovanni, hanno formalmente comunicato che la proposta formulata "non interessa".

Si specifica che la proposta formulata a mezzo PEC prevede l'accollo del monte debitorio del Taranto FC 1927 nei confronti dell'erario oltre che il rimborso, mediante cessione di crediti, della somma occorsa per la copertura del fondo perduto necessario per l'iscrizione al Campionato di Lega Pro 2016/2017 terminato con la purtroppo nota retrocessione.
 
Si specifica altresì che, non essendo stati resi noti i motivi per cui l'offerta è stata rifiutata, non è dato conoscere se il rifiuto scaturisca dal fatto che le quote non siano in vendita o dal fatto che la predetta proposta non sia stata ritenuta congrua rispetto alle aspettative economiche degli attuali soci di maggioranza.

Per sgombrare il campo da eventuali dubbi o strumentalizzazioni, si specifica inoltre che resta sottinteso alla proposta formulata un impegno economico importante ed un serio progetto sportivo che prevede l'organizzazione societaria e l'allestimento di una rosa competitiva per tentare di essere protagonisti nel prossimo campionato di Serie D e di risalire nel professionismo attraverso la vittoria sul campo del girone; impegno e programmazione che richiedono certamente i tempi dovuti per evitare per quanto più possibile errori dovuti al poco tempo a disposizione ed all'improvvisazione.


Il popolo rossoblù deluso dal ritorno del Taranto in Serie D, sta addossando tutte le colpe alla Presidente Dr.ssa Elisabetta Zelatore ed all'Avv.Tonio Bongiovanni continuamente invitati a cedere la società ad acquirenti facoltosi, motivati e competenti. Bisogna programmare a stretto giro di posta un campionato difficile e competitivo. Nel post gara di domenica scorsa con la Vibonese, il DG Aldo Roselli ha dichiarato che il sodalizio rossoblù convocherà dopo l'impegno di oggi pomeriggio a Castellamare Stabia una conferenza stampa.
Gli argomenti al momento non sono noti. Sul versante calcio giocato, il tecnico ionico Salvatore Ciullo, ex della partita e all'ultima da allenatore rossoblu, proporrà il canonico 4-3-3, confermando con pieno merito lo juniores Antonio Boccadamo protagonista di un ottimo debutto in Lega Pro sette giorni fa e rinunciando agli infortunati Francesco DeGiorgi, Thomas Som e Daniel Di Nicola. La formazione: De Toni tra i pali, Boccadamo,Nigro, Magri,Pambianchi in difesa; Maiorano, Guadalupi,Paolucci a centrocampo; Potenza, Magnaghi, Emmausso in attacco. In panchina si dovrebbero accomodare Contini, Balzano, Russo, De Salve, Pirrone, Lo Sicco, Sampietro, Viola, Balistreri, Cecconello.

Juve Stabia-Taranto sarà diretta dal Signor Marco Guarnieri di Empoli, Assistente 1 Alessio Berti di Prato, Assistente 2 Dario Garzelli di Livorno e sarà trasmessa in diretta su www.sportube.tv Lega Pro Channel, su Studio100Radio,100 FM, a partire dalle ore 17,25 ed in differita su lunedì su Canale 85.

Sono previsti collegamenti all'interno delle trasmissioni 100Goallive Studio100TV e Tribuna Centrale Canale 85. Da domani penseremo solamente al futuro del calcio rossoblù: al perchè di un campionato gettato alle ortiche scriteriatamente, agli errori commessi dal Taranto FC 1927 ed alla caccia alle streghe. Giù il sipario. A breve se ne alzerà un altro,sperando che il copione della commedia o del film dell'orrore non contenga la stessa trama tanto nota quanto ripetitiva. La città ed il popolo rossoblù esigono certezze.

Commenti

Fabbiano trionfa a Gimcheon: quarto titolo in carriera
Palmieri: "Contro il Racale serve una vittoria"