Nuoto

Nuoto, coppa Brema primo test stagionale

Bella prova per gli atleti Baux Mediterraneo Sport

26.12.2020 14:25

Finalmente in gara. Il nuoto agonistico pugliese si è dato appuntamento nei giorni scorsi a Giovinazzo, nella piscina della Netium, per la fase regionale del Campionato nazionale a squadre “Coppa Brema”, una classicissima del nuoto tricolore. In gara quindici squadre per il settore maschile e undici per quello femminile, provenienti da tutta la Puglia. La competizione, fortemente sostenuta dal Comitato Regionale Fin, si è svolta nel pieno rispetto delle regole di distanziamento anti-covid. I maschi hanno gareggiato al mattino, le donne nel pomeriggio. Allo start anche le squadre della Baux Mediterraneo Taranto, alla prima uscita di questa stagione finora segnata dalle restrizioni causate dalla pandemia. Un test importante per le ragazze ed i ragazzi allenati da Domenico Tagliente (capo allenatore) e Claudia Corrente, che hanno ben figurato chiudendo in quinta posizione sia in campo maschile che femminile.

 

Questi gli atleti che hanno gareggiato. Maschi:  Michele Bonfrate (400 e 1500 sl), Flavio Matcchiera (100 delfino), Cristian Simonetti (200 rana), Andrea Cazzarò (200 dorso), Stefano Ettorre (100 e 200 sl), Gabriele Barbieri (200 misti), Antonio Milano (100 rana), Simone Russo (200 delfino), Francesco Russo (100 dorso). Femmine: Cristiana Gentile (50 sl/100 delfino), Luisiana Schiavone (100 rana), Maria Rosaria Milano (200 rana/200 misti), Alessandra Rucci (100 sl), Alma Solito (100 dorso), Giulia Giangregorio (200 dorso), Caterina Lucchesi (200/400 sl), Alessandra Vitti (400 misti). Nella staffetta 4x100 misti Solito, Schiavone, Gentile e Rucci si sono classificate al 2° posto. Nella 4x 100 stile libero Solito, Rucci, Lucchesi e Gentile sono arrivate al 3° posto.

 

“Abbiamo compiuto una precisa scelta tecnica – spiega coach Tagliente – tesa a privilegiare la squadra piuttosto che le individualità e la classifica. Per questo abbiamo convocato il più ampio numero di persone possibile (10 secondo regolamento, ndr), e abbiamo voluto infondere serenità ai nostri atleti. In questo particolare momento è necessario puntare sulla coesione e sull’equilibrio per preparare il gruppo alle prossime prove. E’ stato importante, però, ritornare alle competizioni ufficiali per avere dei riferimenti e dei parametri su cui calibrare la preparazione. Ci sono stati, comunque, significativi miglioramenti. I progressi più evidenti in generale si sono visti nel settore femminile. Tra i maschi belle sorprese da Cristian Simonetti (200 rana) e Gabriele Barbieri (200 misti). Sono soddisfatto, infine, perché si inizia ad intravedere il vero cambiamento nell’approccio tecnico alle gare”.

 

Il direttore sportivo della Baux Mediterraneo Taranto, Massimo Donadei condivide e sostiene l’impostazione dei tecnici. “Con la partecipazione alla Coppa Brema – spiega Donadei - volevamo dare un segnale ai nostri ragazzi e finalizzare gli allenamenti ed i sacrifici che stanno compiendo in queste settimane così difficili per tutti. I risultati ci incoraggiano a proseguire sulla strada tracciata da Domenico Tagliente e Caludia Corrente che ringrazio per l’ottimo lavoro che stanno svolgendo. Impegno, sacrificio, passione, con questi ingredienti i risultati non mancheranno. Il 2020 sta per chiudersi, è stato un anno tremendo, ma siamo riusciti ad andare avanti. Dobbiamo guardare all’anno che verrà con ottimismo e con fiducia, forti dell’impegno e della tenacia di tutto lo staff della Baux Mediterraneo Taranto. Buon natale e Buon Anno”.

Commenti

Taranto, Facundo Ganci a Tutto Sport Taranto: 'Ho sentito Laterza solo per gli auguri'
Covid: Il bollettino della Puglia del 26 dicembre. 544 casi su 2391 test. 18 nel tarantino