A.S.D. Martina

Marasciulo: “A o B fa poca differenza: noi squadra competitiva”  

A tre domeniche dal via, il bilancio del mister dopo due settimane di lavoro. Oggi test al comunale

25.08.2018 14:04

Con l’amichevole allo stadio “Tursi” contro la formazione under 18 della Virtus Francavilla si chiuderà questo pomeriggio la terza settimana di allenamenti per il Martina Calcio 2018/2019.

Mister Giacomo Marasciulo si ritiene fino a questo momento soddisfatto per come stanno andando le cose:

 

La preparazione atletica è giunta a metà percorso, nella cosiddetta fase di pieno carico. Stiamo lavorando molto sulla intensità, abbinando corsa ed esercizi col pallone. Nelle prime partite sarà normale avvertire un po’ di pesantezza, come tutti. Ma via via troveremo la giusta brillantezza”.

 

Nel complesso la condizione atletica del gruppo pare buona. Purtroppo al test di oggi non prenderà parte Masi per un piccolo fastidio alla caviglia avvertito negli ultimi giorni. In forse anche Fumarola, alle prese con qualche acciacco. Sarà un test interessante quello di oggi, contro un avversario più avanti nella condizione, che per caratteristiche ricalca abbastanza la natura delle squadre di Promozione. Per Marasciulo sarà anche l’occasione per provare alcune cose in fase offensiva.

 

Se col Monopoli abbiamo approfondito la fase difensiva, oggi mi aspetto qualche indicazione in più nella fase di possesso. Ho tutti giocatori duttili, in grado di ricoprire più ruoli. Non importa il modulo, ma i concetti: il sacrificio in fase di non possesso; l’aggressione alta con i tempi giusti; il possesso palla eccetera”.

 

In settimana la LND ha deciso di spostare Martina Calcio e Ginosa dal girone A al girone B. Per il tecnico biancoazzurro non cambia più di tanto.

 

Una squadra forte può far bene sia nel girone A che nel B. Forse il primo è più attrezzato sul piano tecnico, mentre il secondo ha qualche piazza blasonata in più. A noi cambia poco. Devo ringraziare la società perché ha costruito una squadra forte, ben equilibrata in ogni reparto, dotata di esperienza e freschezza fisica. Dobbiamo solo fare il meglio e dare il massimo in ogni partita.”

 

Gli ultimi arrivi di Mummolo e Modou mettono ulteriori frecce all’arco dell’allenatore

 

“La squadra in questo momento è abbastanza completa. Non credo ci saranno altre grosse operazioni in entrata. Mummolo può giocare sia da esterno che da prima punta. Modou è un passista, molto dotato tecnicamente. In avanti abbiamo tanta qualità che ci consente di variare anche in corso d’opera; dobbiamo però trovare gli equilibri giusti”.

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Mesagne: Accademia Portieri a supporto delle società
Martina Calcio, prima di campionato in trasferta. In Coppa col Ginosa