News CT

Giovanni Milone, un'icona del calcio francavillese...e non solo

Lo storico dirigente della città degli Imperiali, quest'anno all'Ars et Labor Grottaglie, ha ricevuto lo scorso 22 giugno a Roma la Benemerenza dalla Lega Nazionale Dilettanti: "La condivido con gli amici Donatiello e Rubino"

Matteo Schinaia
07.07.2019 20:58

Giovanni Milone col presidente LND Cosimo SibiliaA Francavilla Fontana è un'autentica icona calcistica, a Grottaglie si è fatto apprezzare per la sua grande competenza e professionalità.

Giovanni Milone, lo scorso anno dirigente accompagnatore della squadra Allievi dell'Ars et Labor Grottaglie, ha ricevuto, lo scorso 22 giugno a Roma, la Benemerenza dalla Lega Nazionale Dilettanti. Con lui, altre cinque eccellenze pugliesi: Pierpaolo Lamia Caputo, segretario della delegazione Provinciale Bat della Lnd; Girolamo De Girolamo, presidente dell’Asd Azzurri Conversano; Domenico Giannoccaro, vice presidente della Cedas Avio Brindisi; Giuseppe Sabatelli, consigliere dell’Asd Noci Azzurri 2006; Beniamino Campa, dirigente e istruttore dell’Asd Sanarica.

"Ricevere un benemerenza certamente è stato un grande riconoscimento e orgoglio - commenta Milone in esclusiva a TuttoSportTaranto.com - per chi come me ha dedicato molti anni a questo bellissimo sport che è il calcio. Certamente è stata una bellissima esperienza quella di Roma, in particolar modo perchè erano presenti tutti i massimi esponenti della F.I.G.C., della LND e della F.I.G.C. settore giovanile scolastico, basti pensare che i vari premi sono stai consegnati dal presidente F.I.G.C. Gabriele Gravina, dal presidente della LND Cosimo Sibilia e la Presidente F.I.G.C. settore giovanile scolastico cav. Vito Tisci.

"Colgo l'occasione  - continua Milone - per ringraziare il comitato regionale pugliese  della F.I.G.C. per la riconoscenza verso la mia persona, inoltre questa esperienza mi ha dato modo di incontrare anche amici sia di società professionistiche e dilettatistiche. Questa benemerenza vorrei condividerla oltre con la mia famiglia, con tutti i presidenti delle varie scuole calcio con cui ho collaborato in particolare con la scuola calcio "FUTURA" dove oltre che essere uno dei fondatori ho avuto le mansioni di direttore sportivo, e poi con due grandissimi amici, Tonino Donatiello e Angelo Rubino, che per tanti anni con me hanno preso le redini della squadra della mia città, il Francavilla Calcio, nel quale per tanti anni ho avuto l'incarico di team manager".

Una dedica speciale? "A tutti quegli amici e amiche per per ben 22 anni hanno condiviso con me l'organizzazione del torneo nazionale Giovani Speranze "Trofeo Citta' di Francavilla Fontana".

Sull'esperienza nel settore giovanile dell'Ars et Labor Grottaglie del presidente La Volpe: "Dopo tanti anni di militanza con le società francavillesi, quest'anno ho aderito al progetto di questa importante società su invito del responsabile del settore giovanile Piero Mero, con l'incarico di dirigente accompagnatore della squadra Allievi, collaborando insieme al responsabile del settore tecnico Antonio Bruno e con  l'ottimo giovane allenatore Gabriele Verdesca, e sinceramente sono stato contento di questa esperienza perché mi ha dato modo di conoscere nuove persone".

Infine, Milone non si sbottona sul futuro: "Ancora sinceramente ancora non ho deciso dove collocarmi, ho ricevuto qualche proposta che prenderò in considerazione con il giusto tempo: l'unica cosa sicura che è in cantiere l'organizzazione del 23esimo torneo nazionale "Giovani speranze" che si disputerà verso la fine di dicembre".

Commenti

Anche sette tarantini alla Maratona delle Dolomiti
Boxe, Trofeo "Città di Taranto": martedì 9 luglio la presentazione