Taranto F.c. News

Taranto, Antonino: "Un grande sogno? Giocare col Taranto nei professionisti"

a cura di Massimiliano Fina

05.04.2019 22:19

Arrivato a Taranto il 22 novembre dello scorso anno, la tifoseria jonica si è interrogata su chi fosse questo ragazzone, formatosi in club prestigioso come Pescara. Ha debuttato a Nardò e da quel momento l'allenatore ha sempre puntato su di lui: l'estremo difensore ha colto la fiducia del mister esaltandosi di partita in partita e diventando una vera e propria saracinesca. In vista del prossimo impegno in casa del Francavilla il portiere rossoblù ha rilasciato un'intervista al nostro giornale. Di seguito sono riportate le sue dichiarazioni: 

LA GARA COL NARDO' - "Il match si era messo in malo modo complice anche l'espulsione di Fabio. Anche con un uomo in meno abbiamo dominato e alla fine c'è stata una grande vittoria. Poche squadre in 10 riescono a recuperare una gara del genere però abbiamo dimostrato il nostro valore e quanto è grande questo gruppo".

EMOZIONI DELLO IACOVONE - "Appena ho ricevuto la chiamata del direttore, non ci ho pensato due volte e sono venuto subito qui. Sapevo che mi aspettava una tifoseria calorosa e di altre categorie. Il nostro dodicesimo uomo".

DOMENICA IL FRANCAVILLA - "Il Francavilla ha una bella squadra con pedine di qualità e hanno messo in difficoltà il Picerno. Noi li affrontiamo loro con la massima concentrazione e il massimo rispetto: manca Oggiano che è un punto forte, ma siamo 22 e quelli ch stanno in panchina sono altrettanto forti. Il mister ha un'ampia scelta".

ASPETTATIVE - "Dobbiamo guardare la classifica anche per vedere con chi giocano Picerno e Cerignola, ma ci dobbiamo concentrare dando la stessa importanza a tutte le partite in quanto ci sono a disposizione 15 punti. E poi vediamo al 95' il risultato degli altri pensando poi alla prossima gara. Noi puntiamo a vincerle tutte, così da non poterci rimproverare nulla. L'importante è crederci fino alla fine".

UMORE - "Molto positivo, c'è grande fiducia con l'orgoglio di finire il campionato al meglio per noi e i tifosi. Il gruppo è fantastico, siamo amici prima che compagni di squadra. Punti di riferimento? Chiunque è pronto a dare una mano".

FUTURO - "Il mio sogno è giocare col Taranto nei professionisti. Ora l'obiettivo è fare queste ultime 5 finali nel migliore dei modi e poi tireremo le somme a fine anno".

 

Commenti

Prima Categoria: gli arbitri della 13^ giornata di ritorno
Basket | C Gold - Castellaneta, che spreco! Taranto manca il guizzo