Promozione Pugliese

Promozione: il Ginosa torna vincere, il Martina pareggia a Conversano, Il Talsano perde l’imbattibilità e il Lizzano colleziona la quinta sconfitta su sette

a cura di Fabrizio Izzo

22.10.2018 12:56

Immagine ZaccagniIl Ginosa ritorna a vincere sul proprio campo contro un ostico Sporting Apricena. I biancoazzurri in questa gara hanno invertito la tendenza, a differenza delle altre partite ad un primo tempo sottotono è seguita una ripresa convincente che ha permesso ai ragazzi di mister Pettinicchio di ribaltare il risultato negativo maturato nei primi 45 minuti. Ospiti sugli scudi nella prima frazione di gioco con il vantaggio siglato da Cercone al 25° e altre azioni pericolose sventate da un Giampietruzzi in vena di miracoli. Nella ripresa il cambio di pelle dei biancoazzurri di casa, prima il pareggio di Camarà al quarto d’ora e poi il vantaggio di Carlucci al 26° per l’esplosione di gioia del Miani. La reazione foggiana è stata contenuta ancora una volta dall’estremo difensore ginosino autore di alcuni interventi importanti che hanno salvato il risultato. Nonostante un secondo tempo più vivace da parte del Ginosa bisogna registrare un calo nella prestazione della squadra tarantina, probabilmente dovuto alle importanti assenze. Da ricordare comunque che alla fine ciò che conta sono i tre punti e il consolidamento della posizione in classifica che vede ancora il Ginosa in zona Play-Off.

Il Martina si ferma a Conversano contro un avversario probabilmente meno quotato da un punto di vista tecnico ma che è riuscito ad imbrigliare con tenacia e sacrificio i tarantini. Gara vivace che ha visto le realizzazioni nei minuti finali del primo tempo. In vantaggio i padroni di casa con Visconti al 40° e immediata risposta martinese con Masi un minuto più tardi. Nella ripresa il Martina ha giocato per circa 20 minuti con l’uomo in più (espulsione del barese De Plama), ha premuto sull’acceleratore sfiorando la rete del vantaggio in un paio di occasioni ma un po’ la frenesia e anche la traversa hanno impedito ai ragazzi di mister Marasciulo di portare a casa i tre punti. Il Martina prosegue nella serie positiva, è imbattuto, occupa la terza posizione in solitario e ha una partita da recuperare contro la Vigor Liberty Bari (sospesa due settimane fa) quindi il tempo e i punti a disposizioni ci sono e dovranno essere sfruttati.

Svanisce l’incantesimo del Talsano che, da secondo in classifica, affrontava sul proprio terreno il Deghi Lecce. Sconfitta abbastanza netta dei biancoverdi che sono sembrati sfilacciati e poco concreti al cospetto di un avversario bene organizzato che annovera tra le proprie fila calciatori di categoria superiore. I leccesi hanno messo subito in chiaro le cose e al 9° sono passati in vantaggio con Poleti che si ripetuto al 36°. Nella ripresa il Talsano, sotto di due reti, ha accennato ad una reazione che si è spenta di fronte ad una squadra completa ed efficace in ogni settore del campo. Al 24° la terza rete di Poleti (tripletta) ha definitivamente chiuso la gara che si trascinata fino alla fine. Vittoria meritata del Deghi che probabilmente saprà dire la sua, in modo molto consistente, nel proseguo del campionato. Per il Talsano prima sconfitta stagionale ma senza drammi. I biancoverdi sono stati raggiunti dallo Scorrano e dal Racale ma conservano la seconda posizione in classifica a sei punti dalla prima. Da considerare che per una formazione partita con l’obiettivo salvezza i numeri attuali sono più che positivi.

Non c’è pace per il Lizzano che esce dal Basurto di Racale con un’altra sconfitta, la quinta stagionale su sette partite. Un Lizzano pimpante e ben messo in campo perde una partita con un goal al quarto minuto di recupero. I rossoblu sono passati in vantaggio con Beltrame e hanno sfiorato la seconda marcatura in varie altre occasioni. Il Racale ha resistito, è stato anche fortunato e ha atteso la ripresa per cercare di rimettere in sesto la gara. Praticamente ci è riuscito con Ciurlia, pareggio in apertura di secondo tempo, e con l’espertissimo Garofalo che ha trovato il goal vittoria al 94°. Ultimi istanti di partita fatali per il Lizzano, una situazione piuttosto reiterante che non può essere solo un caso. I tarantini sono ora da soli all’ultimo posto in classifica con 4 punti, una crisi di risultati inaspettata che deve far riflettere la società vista importanza dei nomi in rosa.

Commenti

Eccellenza: Avetrana KO ma a testa alta
Pronto riscatto del Ginosa: Apricena ko