1a Categoria

Manduria: squadra da 110 e lode

a cura di Fabrizio Izzo

08.09.2018 09:49

Immagine ZaccagniGran colpo del Manduria, nella città del Primitivo arriva Fabio Di Santantonio. Mossa da pallone d’oro del DS Mimmo Ligorio che è riuscito a strappare alla forte concorrenza il fantasista brindisino. Di Santantonio, classe 83, è un giocatore di alto livello, un vero lusso per la Prima Categoria e il Manduria, assicurandosi le sue prestazioni, può tranquillamente presentarsi ai nastri di partenza del girone C come favorita alla vittoria finale del campionato. Di Santantonio è un fantasista dalla grande esperienza, dai piedi sopraffini, educati e letali, ha giocato sempre in categorie superiori militando in Eccellenza e Promozione con squadre, citando solo le ultime, come il Mesagne con il quale ha vinto nella stagione scorsa la Coppa Italia proprio grazie ad una sua rete al limite del triplice fischio, ha militato nel Maglie e nel Carovigno. La stagione in corso lo ha visto affacciarsi ad Ostuni ma senza concretezza. Con quest’ultimo acquisto i messapici possono ritenersi una squadra completa in ogni settore del campo con quasi tutti i ruoli sdoppiati e reparti molto bene assortiti. Il Presidente Palmisano, gran lavoro il suo, ha una squadra ben assemblata ed equilibrata che potrà certamente soddisfare il palato dei tifosi che attendono, da diversi anni, un campionato da protagonisti. Mister Lippolis ha qualità da scegliere e dall’alto della sua esperienza e competenza non avrà problemi a mettere in campo sempre i migliori. Nel frattempo prosegue la fase di preparazione dei biancoverdi con le prime uscite amichevoli che hanno sortito ottime impressioni sia dal punto di vista dei risultati che da quello del gioco. Mister Lippolis fa giocare alla squadra un bel calcio che può solo migliorare nel corso del tempo.

Queste le parole del DS Ligorio: “Con l’innesto di Fabio Di Santantonio possiamo dichiarare chiuso il mercato del Manduria, siamo consapevoli di aver fatto un buon lavoro e di aver costruito una squadra importante. Merito al Presidente e alla società che mi hanno dato l’opportunità’ di lavorare in piena tranquillità. Ora ultimiamo la seconda e ’ultima fase di preparazione e aspettiamo giorno 23 settembre per la prima di campionato. Mi aspetto che vengano risolte, dalle istituzioni, le problematiche legate allo stadio in modo da dare la possibilità a tutti gli spettatori di godersi il Manduria a tutto tondo. Ai nostri tifosi dico di starci vicino e di sostenerci perché la squadra sente il loro calore e ne ha bisogno. Ci aspetta un campionato difficile e spigoloso che vogliamo affrontare in maniera importante perché è nostra intenzione soddisfare le esigenze di un pubblico che attende da un po’ un Manduria protagonista.”

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Manco: "Entusiasmato dal progetto"
Cus Jonico e Virtus Taranto sul palco della Festa Avis