Ippica

THEODOR GRIF CONQUISTA LA VITTORIA

Resoconto di mercoledì 5 agosto 2020

06.08.2020 14:24

Corsa TQQ ben confezionata e spettacolare quella andata in scena mercoledì sera all'ippodromo Paolo Sesto. Un duello tra Theodor Grif e Tornado Del Vento, che si risolveva solo nel tratto finale a favore del primo, interpretato da Vincenzo D'Alessandro Jr, che sfondava dopo 600 metri e rintuzzava l'attacco di Tornado Del Vento, mentre alle loro spalle Urogallo Jet precedeva Scorpione Om e Sissy Starlight. Il figlio di Varenne completava il miglio in 1.12.8.

Poker in serata per Gaetano Di Nardo, che sembrava più ispirato del solito dando saggio di tutta la sua bravura in sulky. La prima vittoria arrivava con Aguario Cas (tra l'altro il cavallo più vincente di Taranto nel 2020 con ben cinque successi), il quale chiudeva la partita sin dall'avvio quando conquistava la testa e non la mollava più, chiudendo da 1.14.4. Il raddoppio con Capricciosa Pred, che si dimostrava già piuttosto maneggevole  per essere solo alla seconda corsa in carriera, risaliva prima dopo 600 metri, poi rifiatava brevemente per ripartire in anticipo su Corry Doc al chilometro, passare in vantaggio ed allungare definitivamente e completare in 1.17.1. La terza vittoria del driver napoletano arrivava in coast to coast con Boris Col, che prima sfruttava l'errore del favorito Birbone Par che avrebbe probabilmente vinto, e poi si sottraeva dal finish di Bartali Laksmy, rifinendo il tutto in 1.15.9. Il poker si concretizzava in chiusura di serata con la bella vittoria di Scarlatti Luis, per il quale Di Nardo sfoggiava gran senso tattico lasciando chiusa alle sue spalle Tentazione, che si liberava tardi e dunque battuta. Il figlio di Ganymede del team Bevilacqua-Squeglia concludeva a media di 1.16.3 sul doppio chilometro.

In apertura di programma la seconda tappa del trofeo Politica al trotto, nella quale il sindaco di Monteiasi Cosimo Ciura trovava la sua prima vittoria in carriera, pilotando saggiamente Unastella Bieffe, che seguiva sino in retta d'arrivo Ritaritz per poi trafiggerla nel tratto finale, completando il percorso in 1.16.4.

Nella corsa gentleman bel primo piano di Aristocratic Erre, guidato da Lucio Curato, che si sistemava davanti ad Amaro Jet nella fase iniziale, mentre davanti Alrik Di Meletri respingeva Alcazar Grif. Sull'ultima curva Aristocratic avanzava deciso anticipando Amaro, che precedeva sino al traguardo. Per l'erede di Dream Vacation il successo arrivava a media di 1.18.8.

Veronica Jet, con Vincenzo Gallo in sediolo, faceva sua la condizionata per 5 e 6 anni, grazie ad un facile percorso da leader che la femmina da Gruccione Jet rifiniva in 1.14.

Percorso vincente da leader anche per la cresciuta Birbantella Sheba, che Cosimo Fiore conduceva con estrema fiducia respingendo tutti i rivali e chiudendo a media di 1.15.6.

Omar Tufano  

Commenti

Brindisi: Accolto il ricorso, adriatici iscritti in serie D
Mercato: Volto nuovo in casa Lavello