Promozione Pugliese

Ginosa, a Grottaglie una battuta d'arresto pesante

11.10.2020 23:24

 

GROTTAGLIE – GINOSA  4-1

 

GROTTAGLIE: Cusimano, Pisano, Venneri (36’ st Semeraro), Fumarola (45’ st Sibilla), Miale, Raponi, Doukoure, Bringas, Notaristefano (32’ st Lombardi), D’Amicis (23’ st Caporusso), Venza (45’ st Capodiferro). A disp.: Caroli, Galeone, Calò, Turco. All. Pizzonia

GINOSA: Giampetruzzi (5’ st Fanelli), Labalestra, Carlucci, Guerra, Ola, Colaianni, Pignatale (5’ st Donno), Giannuzzi (5’ st Romeo), Scarci (7’ st Cereseto), Loconte, Casale. A disp.: Carbone, Camara, Borromelo, Barberio, Sportelli. All. Pizzulli

ARBITRO: Luca Schifone di Taranto (Assistenti: Stefano Sibilio di Brindisi e Dario Cascella di Bari).

RETI: pt 11’ e 36’ Doukoure; st 20’ Loconte (Gin.), 29’ e 44’ Doukoure.

NOTE: Ammoniti Miale e Venza (Gro.), Labalestra, Carlucci, Colaianni e Casale (Gin.). Espulso al 35’ st Romeo (Gin.) per comportamento non regolamentare.

 

GROTTAGLIE – Battuta d’arresto pesante per il Ginosa che al “D’Amuri” subisce un severo 4-1 ad opera di un Grottaglie che ha avuto il merito di avere un approccio migliore alla gara. Gli ospiti, dal canto loro, hanno avuto il demerito di regalare un tempo agli avversari entrando in campo scarichi mentalmente. Da sottolineare la scarsa prestazione del direttore di gara che ha mal gestito il match, risultando poco equo in alcuni episodi. Prima frazione di marca grottagliese. Partenza decisa dei padroni di casa che al minuto 11 passano in vantaggio grazie a Doukoure il quale riprende una corta respinta di Giampetruzzi sul tiro dal limite di Bringas e deposita nel sacco. Gli uomini del tecnico Pizzulli non riescono a reagire ed al 31’ il Grottaglie va vicino al raddoppio con Notaristefano, la cui conclusione velenosa dal limite lambisce il palo alla destra dell’estremo difensore ginosino. I padroni di casa premono ed al 36’ siglano il raddoppio ancora con Doukoure che triangola nello stretto con Notaristefano ed infila Giampetruzzi con un preciso diagonale ravvicinato. Ad inizio ripresa il tecnico Pizzulli effettua alcuni cambi ed il Ginosa cambia pelle risultando più in palla. Al 10’ Loconte conclude dal limite impegnando Cusimano, mentre al 15’ lo stesso Loconte raccoglie un traversone dal fondo di Casale ed incorna sottomisura con la sfera che accarezza il palo alla destra di Cusimano. Al 17’ ci prova Ola, sugli sviluppi di un angolo, con un’inzuccata sottomisura ma la sfera sorvola di poco la traversa. Gli ospiti premono ed al 20’ accorciano le distanze con Loconte che intercetta un tiro dal limite di Guerra e, sottomisura, trafigge Cusimano. Il Ginosa ci crede ma nel momento migliore incassa la terza rete: corre il 29’ quando un disimpegno errato nella propria trequarti innesca la ripartenza dei padroni di casa con Doukoure che finalizza sottoporta per la tripletta personale. Gli ospiti accusano il colpo ed al 44’ capitolano per la quarta volta: uno scatenato Doukoure realizza di testa sottoporta per il 4-1 finale ed il poker personale. Una sconfitta per il Ginosa che deve far riflettere e da cui ripartire per rialzare subito la testa in vista del prossimo impegno di domenica al “Miani” contro l’ostico Ugento.

 

                                                                                               Domenico Ranaldo

Commenti

Chiusura sport dilettantistici? Spadafora media: ecco la sua proposta
Pioggia di medaglie per la Lega Navale Taranto