Basket Maschile

Basket - C Silver: solo Castellaneta mantiene alto l'orgoglio tarantino

A cura di Manuel Costella

29.03.2018 13:55

La festa di Castellaneta con i suoi tifosi
 
 
 
 
 
 
Si gioca di mercoledì il 29° turno di C Silver, valido anticipo prima delle festività pasquali. Di seguito il resoconto dei risultati delle compagini tarantine.
 
La sfida playoff tra Castellaneta e Altamura non delude le attese. Partita risolta solo negli istanti conclusivi dopo un equilibrio a farla da padrone. I biancorossi prendono il controllo della partita dopo l'iniziale botta e risposta (14-10), ma Barozzi e compagni si rifanno vivi e scrivono il +2 alla prima sirena, che diventerà +10 al 13'. Sakalas da lontano permette di impattare sul 31-31, le squadre restano sempre a contatto, anche all'intervallo (37-36). La VBC è brava ad allungare, ma i murgiani restano in scia e piazzano il sorpasso. Le squadre non vanno a più di un possesso di vantaggio, ci pensano i tiri da tre a fissare il +9 locale (60-51). I viaggianti approfittando della confusione in seno ai padroni di casa, e in un amen rientrano nel match (break di 2-14), rimettendo nuovamente la testa avanti. La contesa è equa anche a 48" dal termine sul 77 pari, ma il possesso a favore premia i tarantini, che mettono in naftalina la vittoria con il punteggio di 83 a 80.
I migliori: Fontaine 10, Buono 26, Sakalas 28 (Castellaneta); Vignola 14, Monacelli 15, Barozzi 22, De Bartolo 16+11Rb (Altamura).
 
Risale addirittura allo scorso Dicembre l'ultima vittoria del Cus Jonico tra le mura del PalaFiom. Stavolta nell'impianto casalingo gioisce la Lupa Lecce. Eppure l'approccio era quello ideale, partenza sprint sul 10-4. Ma dura poco, poichè gli ospiti si mettono in moto e fanno capire come andrà la giornata, a cominciare dallo 0-13 con cui mettono la testa avanti e gestiscono. Nella seconda frazione c'è spazio per la risalita tarantina, dal -12 al -5 grazie ai punti nel pitturato e dall'arco, che però illude Taranto, costretto a subire il parziale che vale per i viaggianti il +7 alla pausa lunga. Copione dell'equilibrio nella ripresa, il punto a punto non permette ai rossoblu di accorciare, anzi affonda con la bomba di Ferilli per il 64-50 al 30'. Il tempo per recuperare c'è eccome, ma il nuovo parziale leccese costringe gli ionici alla resa incondizionata sul +19, perdendo anche la via del canestro e assistendo al pesante finale sul 55 a 80
I migliori: Paiano 15Rb, Ferilli 12, Lasorte 12, Malaventura 13, Mocavero 13, Sirena 16 (Lecce); Veccari 12, Fernandez 18+11Rb (Taranto).
 
Un Monteroni in forma smagliante è troppo per un Martina già rassegnato alla retrocessione. I giovani tarantini però in avvio fanno capire che non sarà una passeggiata, lo dimostra il 10-1 del 3'. Il vantaggio però dura poco, i leccesi si sbloccano e superano con la tripla di Lecce (14-16). La Valle d'Itria resta in partita nel quarto seguente, si aggrappa alle giocate di Prete, Argento e i suoi giovani, e rosicchia qualcosa (22-27). Gli arancioblu riescono quasi a recuperare il gap (33-35), lasciando ancora tutto aperto al rientro negli spogliatoi. I gialloblu però premono sull'acceleratore nella seconda parte, e lasciano le briciole ai ragazzi di Terruli, scivolando a -18 (45-63 al 26'), che però sono sempre vivaci e lottano su ogni centimetro del parquet. La frazione finale si trascina avanti per inerzia con un bel punto a punto che mantiene la contesa frizzante nonostante il distacco. Distacco che sarà poi ampliato dai canestri da tre dei viaggianti, che vincono concludendo sul 66 a 96.
I migliori: Matic 13, Argento 15, Prete 26 (Martina); Pallara 10, Durini 14, Leucci 14, Latella 19, Chirico 15+12Rb, Ljoljic 16+17Rb (Monteroni).
Ceglie cade ancora: il derby con Francavilla al Pala2006 finisce 61-63, i messapici perdono il primato. In testa adesso il duo Corato (60-72 il finale da Santeramo)-Monopoli (domata Vieste, 91-80). Ostuni fagocita Ruvo sul 93 a 69, Mola perde il treno playoff dopo lo scivolone a Manfredonia (74-71).
A 40' dal termine della regular season molti verdetti ancora da stabilire. Tante le partite clou dell'ultima giornata, da disputarsi dopo le festività pasquali: si parte dal derby Taranto - Castellaneta, che deciderà le posizioni nelle rispettive griglie playoff/playout. Anche un derby salentino, quello tra Monteroni e Lecce, poi Altamura - Ostuni valida per le posizioni di alta classifica. Ma soprattutto proprio la sfida al vertice, Corato vs Monopoli, che deciderà quale formazione accederà direttamente agli spareggi interregionali per la Serie B. Un ultimo turno di fuoco tutto in contemporanea da vivere intensamente!
CLASSIFICA
 
Basket Corato - 46
Action Now! Monopoli - 46
Nuova Pallacanestro Ceglie - 44
Libertas Altamura - 38
Basket Francavilla - 38
Cestistica Ostuni - 36
Valentino Basket Castellaneta - 34
Talos Ruvo - 32
Nuova Pall. Monteroni - 30
New Basket Mola - 28
Pall. Lupa Lecce - 24
Sunshine Vieste - 22
CUS Jonico Bk Taranto - 16
Angel Manfredonia - 16
Murgia Santeramo - 10
Valle D'Itria Martina Franca - 4
 
PROSSIMO TURNO - 30° TURNO (28/03/2018)
 
Francavilla - Manfredonia
Vieste - Martina
Monteroni - Lecce
Mola - Santeramo
Ruvo - Ceglie
Altamura - Ostuni
Taranto - Castellaneta
Corato - Ostuni

Commenti

I Tritons sognano Azzurro
Si svolgerà sabato 31 Marzo il Torneo di Policoro “Pasqua 2018”