Taranto F.c.

Punto D/H, Moscelli: 'Taranto? Con un buon bottino nei recuperi può lanciare un segnale al campionato'

L'ex ds della Fidelis Andria a TST: 'Ad Altamura i rossoblù dovranno sfoderare orgoglio e voglia'

25.01.2021 18:47

DI ALESSIO PETRALLA

Un campionato, quello di serie D/H, condizionato dal Covid per l'ex ds della Fidelis Andria Fabio Moscelli che a Tutto Sport Taranto lo analizza così: "Guardando la classifica quest'edizione del girone H della serie D è condizionata dal Covid ed è pieno di sorprese con formazioni che non riescono a trovare continuità fatta eccezione del Taranto in caso di risultati positivi nei quattro recuperi. E' e sarà tutto molto strano".

IL TARANTO: "Fisicamente potrebbe risentirne visto che gli allenamenti collettivi sono un'altra cosa. Ho avuto il piacere di vederlo giocare e ha delle caratteristiche ben definite ed una compattezza di squadra. Se la giocherà fino alla fine con il Picerno, il Casarano e il Lavello. Conquistare un ottimo bottino nei quattro recuperi può dare un segnale importante al campionato degli ionici".

LE SORPRESE: "In negativo c'è il Bitonto che ha costruito una rosa importante seppur i risultati non stanno arrivando. E' stato condizionato da un ritardo nel mercato come del resto è accaduto al Picerno che sta facendo bene. Sono convinto che i neroverdi verranno fuori. In positivo non mi aspettavo di rivedere il Sorrento tra le prime della classe: il gioco non è spumeggiante ma i risultati danno ragione ai rossoneri".

RISULTATI IMPORTANTI: "Domenica scorsa la Fidelis Andria ha ottenuto una vittoria importante al cospetto della Team Altamura che è un'ottima squadra e che gioca un ottimo calcio. I ragazzi di Panarelli, in casa, daranno filo da torcere a tutti. Il campionato non avendo una continuità è difficile da delineare con le squadre che trovano tante difficoltà per via dei positivi: comunque la lotta al vertice sarà aperta fino alla fine anche se mi aspettavo di più dal Casarano che ha perso in casa e con la superiorità numerica con il Picerno. E' un segnale non buono".

ZONA SALVEZZA: "Ci sono parecchie formazioni che devono dedicarsi alla salvezza: ottenerla non sarà semplice. Tra queste il Fasano, viste le troppe scommesse in un girone molto difficile, farà fatica. Prevedo una lotta molto interessante".

TEAM ALTAMURA-TARANTO: "Se gli ionici daranno continuità potranno lanciare un grosso segnale. Credo, però, che risentiranno di questa lunga sosta. Un'atleta non può non giocare e non allenarsi per un mese. Domenica dovranno sfoderare grande orgoglio e voglia al cospetto di una Team Altamura che dovrà impostare la sfida sulla corsa e sull'agonismo. Il Taranto dovrà saper gestire le forze".

Si ringraziano:

Commenti

Covid: Il bollettino nazionale del 25 gennaio. 8561 casi su 143116 test
Woman Grottaglie: Le biancoazzurre cadono a Cosenza. Locorotondo: 'A volte sembra che ci rassegnamo' '