Promozione Pugliese

Castellaneta: Il tecnico Danza, 'Sarà una squadra giovane condita da qualche over'

L'allenatore: 'Spero di dare un po' della mia esperienza alla squadra del mio paese'

16.07.2020 18:27

E' nato tutto un po' per caso il rapporto di collaborazione tra il Castellaneta e il tecnico Franco Danza che nella passata stagione si è ritrovato inaspettatamente, in corso d'opera, sulla panchina degli Allievi (era Responsabile dell'Area Tecnica del Settore Giovanile biancorosso) compiendo una bella impresa salvezza. Nella prossima stagione, l'esperto Danza allenerà la prima squadra e commenta così l'approccio con la società: "L'anno scorso ero Responsabile del Settore Giovanile poi nel corso della stagione è andato via il tecnico lasciando scoperta questa casella. Così ho deciso di dare una mano nelle ultime dieci gare: per salvarci dovevamo conquistare almeno sette vittorie. Ci siamo riusciti un po' grazie alla mia esperienza, alla bravura dei ragazzi e per un pizzico di fortuna. Attualmente ho il patentino UEFA A e ho sempre vissuto di calcio. Avevo nostalgia del mio paese e torno senza pretese".

IL CASTELLANETA: "Faremo una squadra composta da molti giovani anche perchè, in carriera, ho allenato spesso settori giovanili ottenendo buoni risultati. Molti dirigenti e il Presidente Tarquinio per me sono degli amici, dei miei compaesani. Tra noi c'è stato subito rispetto reciproco. Cercherò di offrire un po' della mia esperienza a questo team. Speriamo di fare bene perchè voglio dare un contributo al mio paese dopo un momento particolare visto il Coronavirus. So' che in questi ultimi anni, a Castellaneta, è stato fatto un grandissimo lavoro a livello di settore giovanle. D'alena e Gamarro hanno lasciato un buon vivaio. Sono pronto a dare possibilità a tutti coloro che lo meriteranno. Bisognerà vedere come questi giovani atleti approcceranno al cospetto di calciatori over e di obiettivi. Spero possano mettersi in mostra e sfruttare l'occasione. Comunque la mia squadra avrà anche dei giocatori esperti che possano dare esperienza e rodaggio al gruppo. Non ne faccio una questione economica anche se in passato ho vissuto di calcio".

IL CAMPIONATO: "Sarà una stagione all'insegna del risparmio in cui molte piazze proveranno a far emergere i ragazzi del posto. Non conosco bene la Promozione anche se in passato vi ho allenato".

UFFICIO STAMPA CASTELLANETA - ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

 

 

Commenti

Coronavirus: Il bollettino nazionale del 16 luglio. 230 nuovi casi, 20 morti e -20 malati
La “A. Casavola” sul palco del Teatro Villa Peripato