Basket Maschile

Basket M: Cus Jonico TA, tempo di derby: parla l’ex Vito Appeso

09.11.2019 18:55

Da una parte Taranto dall’altra Castellaneta. Sarà una festa della pallacanestro nostrana, sugli spalti e in campo per il “derby” della sesta giornata del campionato di serie C Gold che vede il Cus Jonico Basket ospitare al Palafiom la Valentino Castellaneta (ore 18 palla a due).

La formazione rossoblu è reduce da una cocente sconfitta maturata domenica scorsa a Manfredonia e frutto di una falsa partenza che è costata alla squadra di coach Olive il secondo posto in classifica all’inseguimento della capolista Monopoli unica imbattuta. Settimana di riflessione e come al solito di duro lavoro per Grosso e compagni che hanno tutta l’intenzione di riscattarsi prontamente.

Viene al Palafiom sulle ali dell’entusiasmo la Valentino che nell’anticipo dello scorso turno si è sbloccata cancellando lo zero dei punti in classifica vincendo nell’esilio casalingo del PalaWojtyla contro Monteroni. Una squadra completamente rinnovata quella della città di Valentino che si regge sul centro canadese Matt Marshall e l’ala forte lituana Matas Budrys, con l'esperto play De La Cruz, la conferma Gaudiano, l'innesto di Ianuale e del giovane classe 1999 Mascoli mentre poi le rotazioni sono completate da Pancallo. Con lui, uno degli ultimi, si apre la lista dei grandi ex del derby; come non dimenticare l’eterno Giambo Moliterni e poi tutto lo staff tecnico biancorosso da coach Nicola Leale ai suoi assistenti Sergio Voltasio e Jacopo Minafra.

Non pochi gli ex anche dalla parte tarantina con il play Gianluca Salerno e il direttore sportivo Vito Appeso. Proprio con lui è doveroso presentare il derby di domenica prossima.

Derby, specie per te, è sempre una partita diversa dalle altre? Certamente il derby è un contesto al di fuori di ogni pronostico e da ogni logica di classifica una partita diversa al 100%.

Come riparte la squadra dopo il ko forse inatteso di Manfredonia? Manfredonia è stata una partita affrontata in partenza con il piglio sbagliato ma oramai è passata nel dimenticatoio. Però ci ha fatto capire che squadra siamo, una squadra basata sulla velocità e sulla difesa aggressiva cosè che non abbiamo fatto in quel di Manfredonia.

Il campionato si sta dimostrando più equilibrato di quanto si pensasse, vedi Taranto che perde a Manfredonia ma anche Lecce e Ostuni? Assolutamente sì, non ci sono squadre materasso la serie C Gold di quest’anno è davvero equilibrato, ogni partita va giocata al massimo per tutti i 40 minuti.

E il Cus come è messo, l'impressione è che abbia tanto potenziale? Siamo una squadra composta da 7/10 da giovani e di conseguenza con un potenziale ancora da scoprire. Spero faccia bene.

Castellaneta che squadra è? Partita tra tante difficoltà si è sbloccata domenica scorsa, fa paura? Castellaneta è una squadra costruita da gente che conosce la pallacanestro da diversi anni. Squadra da non prendere sottogamba e con diverse ottime individualità. E poi il derby è derby.

Come si vince questo derby? Con l’apporto del pubblico, verranno in tanti da Castellaneta quindi abbiamo bisogno che ci sia una massiccia presenza dei tarantini.

Appuntamento dunque domenica 10 novembre alle ore con la palla a due al Palafiom. Arbitri del match Marco Mitrugno di Mesagne (BR) e Angelo Iaia di Brindisi.

INIZIATIVE

· Da un decennio insieme continua il sodalizio tra il Cus Jonico e la Virtus Taranto. In occasione della partita di domenica un gruppo di bambini del minibasket orange, curato da

Roberta Stola, accompagnerà in campo i giocatori durante la presentazione delle squadre. Parteciperanno anche i piccoli giocatori della Ricciardi di Gaetano Salvemini

· In distribuzione all’ingresso il terzo numero del “Giornale del Cus Jonico”, a cura dell’ufficio comunicazione e con la preziosa collaborazione del decano dei giornalisti di basket, Vittorio Costa che questa settimana proporrà una bellissima intervista con Gemma Chiloiro grande giocatrice tarantina con un passato in nazionale e poi un ricordo di un altro personaggio storico del basket ionico, Enzo Tamborrino.

· Continua il felice sodalizio tra il Cus Jonico Bk e Retake Taranto, movimento di cittadini, no-profit e apartitico, impegnato nella lotta contro il degrado, nella valorizzazione di beni pubblici e nella diffusione del senso civico del territorio. I volontari di Retake Taranto saranno presenti al botteghino e daranno preziose istruzioni al pubblico sul rispetto dell’ambiente e la raccolta dei rifiuti.

· E poi altre iniziative che saranno lanciate a ridosso della gara sui canali social del Cus Jonico Basket Taranto, Facebook e Instagram. Restate connessi!!!

Commenti

Futsal B/M: Tre punti preziosi per l'Orsa Viggiano sull'Alma Salerno
E' una New Taranto da sogno: quinta vittoria in campionato