Pallanuoto Maschile

Pallanuoto serie C: Baux Mediterraneo, stop casalingo con la capolista Ischia

20.02.2018 17:41

Ko contro la capolista. Alla Baux Mediterraneo Taranto l’impresa non è riuscita: nulla da fare contro l’Ischia Marine Club prima in classifica, nell’esordio casalingo davanti al pubblico amico. I leoni arancioblù hanno tentato il tutto per tutto per conquistare punti preziosi, ma hanno dovuto soccombere per 8-13 di fronte alla maggiore esperienza e solidità mentale della compagine campana.

La cronaca della gara racconta una sfida palpitante, fatta di continui allunghi degli ospiti intervallati dalle rimonte entusiasmanti degli uomini guidati da Paolo Baiardini. Dopo il primo vantaggio di Selim, a inizio gara, gli ospiti hanno subito ribaltato il risultato portandosi sull’1-4. La Mediterraneo ha reagito recuperando sino al 3-5 di fine primo quarto, grazie alle reti di Renna e Mercaldi, ma nei primi minuti del secondo periodo l’Ischia ha accelerato ritmi e precisione, portandosi sul 4-10.

La “mano calda” di Mercaldi e Renna (top scorer di giornata con 4 reti) ha innescato l’ennesima risalita tarantina (quattro reti di seguito per l’8-10): ma all’inizio dell’ultima frazione, dopo aver sciupato l’occasione per portarsi a -1, la Baux Mediterraneo è crollata fino al definitivo 8-13. Nessun dramma per il team allenato da Paolo Baiardini che non si lascia trascinare dalle emozioni del momento. «Abbiamo sofferto – osserva – la mancanza di esperienza e di abitudine a competere nelle partite che contano: anche i giocatori più "anziani" hanno peccato in scaltrezza, non approfittando delle situazioni a noi favorevoli e cadendo in alcune "provocazioni" subite».

Il direttore sportivo Massimo Donadei aggiunge: «Settimana dopo settimana stiamo alimentando il nostro processo di crescita». Sabato nuovo appuntamento di alto livello a Santa Maria Capua Vetere contro il Volturno SC secondo in classifica.

 

 

Il tabellino

BAUX MEDITERRANEO TARANTO-ISCHIA MARINE CLUB 8-13 (3-4, 1-4, 4-2, 0-3)

 

BAUX MEDITERRANEO TARANTO: Busco, Doveri, Mercaldi 2, Conte, Giannuzzo, De Giorgio, Renna 4, Orlando L., Musciagno, Donadei, Selim 2, Lusso, Di Somma 1. All. Baiardini

ISCHIA MARINE CLUB: Abbate, Ricci 3, Guzzo, Palermo 3, Silvestri, Pane 3, Napolitano 1, Sibillo, Sasso 1, Talamo 2.

Arbitro: Tropiano di Monopoli

 

Risultati quarta giornata serie C girone 6

 

CS Brindisi - Pol. Oasi Salerno    6 – 5

Mediterraneo Taranto - Ischia Marin C.           8 - 13

Volturno SC - Sport Project           11 - 2

Nuoto 2000 Napoli - Airon Club   14 - 3

Circolo Villani - Dream Team Salerno    10 - 7

 

Classifica

1          Nuoto 2000 Napoli  12       4          0          0          4          40       14       26

2          Ischia Marin C.         12       4          0          0          4          42       22       20

3          Volturno SC              9          3          0          0          3          34       12       22

4          Pol. Oasi Salerno    6          2          1          0          3          33       9          24

5          Mediterraneo Taranto         6          2          2          0          4          33       25       8

6          CS Brindisi               6          2          2          0          4          27       31       -4

7          Dream Team Salerno         3          1          2          0          3          29       23       6

8          Sport Project             3          1          3          0          4          24       29       -5

9          Circolo Villani                       3          1          3          0          4          22       39       -17

10       Airon Club                 0          0          4          0          4          18       56       -38

11       Master Valenzano   0          0          3          0          3          10       52       -42

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

La Gs Sport di Paolo VI di Ciccio Mignogna vola alle finali dello Csen giovanissimi provinciali!
Curva Nord Martina: "Ciao Leo, non verrai mai dimenticato"