Eccellenza Pugliese

Massafra: Macaluso, 'Daremo filo da torcere a tutte le avversarie'

Il neo difensore giallorosso: 'Facciamo divertire i tifosi e raddoppiamo il loro entusiasmo'

26.07.2020 14:38

Altro colpo importante del ds Franco Sgrona e del Presidente Fernando Rubino che rafforzano la difesa del Massafra con l'esperto, classe 1988, tarantino doc, Damiano Macaluso. Per l'atleta un passato importante con l'Hellas Taranto in Eccellenza, poi una prima parentesi nella stessa categoria a Castellaneta in cui vi giocherà, agli ordini del tecnico D'alena, nelle ultime due annate. Tre sono le stagioni di Macaluso in quel di Avetrana con il quale, tra l'altro, vince il campionato di Promozione. Poi, da segnalare, l'avventura con la maglia del Martina in Promozione.

Ecco le prime dichiarazioni del neo difensore giallorosso: "Appena mi è arrivata la chiamata del tecnico D'alena non ho esitato ad accettare: so' come lavora e in che piazza importante giocherò".

LA SOCIETA': "Ho conosciuto gli organi societari e mi hanno destato subito fiducia. Sono brave persone, competenti e con tanta voglia di fare bene".

GLI OBIETTIVI: "E' sempre bello vincere: l'obiettivo principale è fare bene dando sempre il massimo e cercando di far divertire i tifosi. Personalmente, sono qui per lavarare e sacrificarmi".

IL CAMPIONATO: "Sarà una bella Eccellenza in cui ci saranno tante compagini attrezzate per l'alta classifica. Sly Trani, Barletta, Martina e Corato stanno facendo un gran mercato ma noi daremo filo da torcere a tutte".

MESSAGGIO: "Conosco bene la piazza giallorossa: in Promozione al campo andava tanta gente e sono convinto che durante la prossima stagione ne vedremo ancora di più. Faremo il possibile per fargli aumentare l'entusiasmo".

MACALUSO: "Sono un difensore centrale umile e valido nelle marcature. In ogni partita ci metto tanto impegno e voglia".

UFFICIO STAMPA MASSAFRA - ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

 

Commenti

“Le palestre scolastiche non si toccano”
Corim Città di Taranto c5 femminile: Cacciapaglia ancora tra i pali