Baseball

Tra certezze e speranze, i Tritons guardano al 2021

30.12.2020 19:42

Si riparte dal  campo di Tramontone, unica struttura comunale omologata per la pratica del baseball, per preparare la stagione 2021 che vedrà il sodalizio rossoblu guidato dal direttore tecnico Antonio Maggio schierare una squadra in serie C ed una nei settori giovanili.

I Tritons nella prossima stagione saranno griffati Fondazione Taranto 25 inoltre grazie ad una intesa raggiunta con l' Assessore allo Sviluppo Economico, Marketing Territoriale e Turismo dott. Fabrizio Manzulli i tarantini porteranno il logo "TARANTO CAPITALE DI MARE" sulle proprie divise.

L' operazione "Indossa i colori della tua Città" che vede esposto il merchandising Tritons negli store Maran 74, Lifestyle e Nakama è il primo passo di una campagna promozionale, il secondo passo invece prevede (non appena la situazione sanitaria lo permetterà ) il ritorno nelle scuole primarie e secondarie per poter promuovere il baseball tra gli alunni della città di Taranto e rinfoltire il settore giovanile molto penalizzato dalla pandemia.

"Il nostro obiettivo è quello di far bene portando in campo il frutto del lavoro svolto negli anni precedenti con il settore giovanile - dichiara Antonio Maggio - la rosa è rimpinguata da giocatori veterani di esperienza che aiuteranno la green-line ha prendere confidenza con i campionati seniores, servirebbe ancora qualcosa per raggiungere un buon equilibrio nella rosa ma vediamo cosa succede, marzo è lontano"

"La speranza è che l'idea progettuale di un campo da baseball prospettatoci dal Sindaco Rinaldo Melucci e da noti esponenti della sua giunta quali gli Assessori Marti e Occhinegro nella riunione dell'otto giugno a Palazzo di Città possa diventare quanto prima qualcosa di più concreto - ci confida il vice-presidente Andrea Albanese - nel frattempo ci impegniamo ed impegneremo al massimo per dare il meglio di noi stessi continuando ad allenarci al campo di Tramontone"

Commenti

Gravina: Scelto il nuovo allenatore
Mercato: Difensore centrale greco per la Puteolana