Tennis

IL TENNIS ITALIANO, PROSPETTIVE ED AMBIZIONI NEL 2019

di Gennaro Esposito

06.01.2019 11:44

MARCO CECCHINATO, N.18 ATPIl tennis italiano nell'ultimo anno ha invertito la tendenza che era rimasta costante per un po' di anni precedenti ossia con le maggiori soddisfazioni arrivate dal tennis femminile rispetto a quello maschile. Gli addii al tennis giocato di Vinci e Pennetta hanno creato un vuoto notevole con la sola Camila Giorgi, peraltro non piu' giovanissima con i suoi 27 anni, presente nelle prime 100 giocatrici del ranking WTA. In prospettiva poi non si intravedono al momento grosse individualita' : si spera che la ventitreenne Jasmine Paolini n.193 e la ventiduenne Deborah Chiesa n.268 possano fare un salto di qualita' e regalarci qualche soddisfazione. Altra musica nel tennis maschile con due tennisti presenti nei primi 18, ( solo la Croazia ci eguaglia con Cilic n.7 e Coric n.12) Fabio Fognini n.13 e Marco Cecchinato n.18. Ovviamente il 2018 e' stato l'anno di quest'ultimo il quale fino ad aprile non dava assolutamenti segnali di poter esplodere, poi al torneo di Budapest esce al secondo turno di qualificazioni, viene ripescato e vince il torneo. Da qui comincia la sua nuova vita tennistica, compie l'impresa di raggiungere le semifinali al Roland Garros dopo aver eliminato Djokovic nei quarti e di vincere successivamente ad Umago il secondo torneo della carriera. Suoi talloni d'Achille i campi veloci, ma gia' all'inizio di quest'anno ha mostrato in tal senso notevoli miglioramenti raggiungendo la semifinale a Doha giocando alla pari il primo set contro Berdych ed avendo innumerevoli occasioni per vincerlo, avanti 4-2 e poi 4-1 nel tie break con falco non chiamato sul doppio fallo del ceco non segnalato dal giudice di linea, per poi perderlo 8-6. E' atteso poi il definitivo decollo del ventiduenne Matteo Berrettini, attualmente n.52 ATP, protagonista di un ottimo 2018 ed in possesso, secondo il mio parere, del servizio piu' potente che un tennista azzurro abbia mai avuto.

Commenti

Volley C/F: A Molfetta nello scontro salvezza sconfitta pesante per la Vibrotek
Diavoli Rossi: Pareggio con il Taranto per i Giovanissimi