Vela

La Coppa dei Campioni di vela, categoria O’Pen Skiff si farà!

I migliori atleti italiani si danno appuntamento a Taranto il 6 e 7 febbraio prossimi

01.02.2021 23:48

Il 6 e il 7 febbraio prossimi la grande vela torna a darsi appuntamento a Taranto.

Si tratta di una delle prime competizioni a valenza nazionale che il CONI ha voluto svincolare dalla difficile condizione pandemica che vive tutta la nazione, ed è anche il primo segnale di speranza per un settore, quello dello sport, che ha bisogno di tornare avere segnali di fiducia.

Così il segnale è arrivato e con esso torna la Coppa dei Campioni O’Pen Skiff che si sarebbe dovuta disputare nell’autunno del 2020 e che invece sempre nello specchio acqueo della rada di Mar Grande, a Taranto, si disputerà a febbraio 2021.

Vi è un rigido protocollo, a cui abbiamo sottoposto circoli velici e atleti – ammettono dalla Federazione Italiana Vela e dal comitato organizzatore locale del Circolo Velico Ondabuena – ma la Coppa dei Campioni questa volta ci sarà e siamo già pronti per questa grande festa di sport e speranza verso il futuro.

A gareggiare saranno i venti migliori atleti di categoria provenienti da Trentino Alto Adige, Lazio, Campania, Sardegna, Emilia Romagna, Sicilia, Marche e ovviamente Puglia.

Ben cinque gli atleti pugliesi in pole position sia per la categoria under 17 che per quella under 13.

Si tratta di giovani promesse dalla vela, federati Circolo Velico OndaBuena di Taranto, che hanno già conquistato titoli importanti come l’attuale campione europeo e detentore del titolo della Coppa Campioni (under 13 2019) Federico Quaranta, ma anche di Alessandro Guernieri, Anita Magurano, (categoria under 17) e Giorgio Salvemini e Martina Pulito (categoria Under 13).

La formula utilizzata sarà quella delle 10 prove consecutive nel tempo target di 10-15 minuti. Una formula già sperimentata nel 2019 nelle gare per la Coppa dei Campioni O’pen Skiff che si tenne ormai quasi due anni fa in Sardegna.

Una gara stimolante per gli atleti, ma anche un grande spettacolo per chi seguirà le regate da terra, perché la ridotta distanza tra una boa e l’altra impone ai timonieri grandi e repentini cambiamenti per tenere alto il pressing sugli avversari nel campo di gara.

Per l’occasione insieme alle delegazioni dei circoli velici e nautici degli atleti in gara saranno a Taranto anche i vertici della FIV regionale, della classe O’Pen Skiff Italia e le istituzioni sportive che guardano a questo appuntamento agonistico nazionale anche con l’auspicio che lo sport possa fare da apri pista verso un clima di maggiore fiducia e ottimismo.

Abbiamo bisogno di buone notizie, ma anche di un po’ di sano agonismo – ammette Gianfranco Muolo, delegato regionale classe O’pen Skiff Italia e coach degli atleti tarantini – e questa volta Taranto proverà a vincere e ad essere Capitale degli sport legati al mare.

La sede operativa della regata sarà la Sezione Velica Marina Militare di Taranto in viale Virgilio.

Il calendario definitivo degli orari delle singole gare sarà diffuso nei prossimi giorni.

 

 

 

Commenti

Volley Club Grottaglie: Arriva uno schiacciatore dall'Ostuni
Sorrento, Fusco: 'Ho ritrovato una famiglia'