Calcio a 5 Maschile

Orsa Viggiano: Bussunda, 'Se si riprende saremmo disposti a tornare...'

23.03.2020 19:08

In casa Orsa Viggiano si attendono le date della ripresa del campionato con i brasiliani che sono tornati a casa dalle proprie famiglie per via dell’emergenza italiana legata al Coronavirus. Tra questi c’è il forte portiere Rafael Bussunda che commenta con dispiacere la decisione: “Avevamo voglia di rimanere visto che per me come per i miei connazionali il futsal è vita e passione. Purtroppo, però, le cose in Italia stavao peggiorando: le notizie arrivavano anche in Brasile tanto che i miei genitori e la mia famiglia erano preoccupati e volevano che tornassi subito da loro. Questo vale, anche, per i miei compagni brasiliani”.

LA RIPRESA: “In caso di ripresa se il Presidente e la società sono d'accordo io sono sarei il primo a partire per dare una mano ai compagni: sono sempre a loro disposizione. Quando e se dovessero riprendere le ostilità, sicuramente, non ci sarà la stessa allegria di prima visti i danni che ha già fatto questo virus che ha colpito fortemente l’Italia”.

MESSAGGIO: “Mi auguro che tutti i miei compagni di squadra, il tecnico, la società e il Presidente stiano sereni tenendo sempre duro senza mai mollare ne moralmente, ne fisicamente e ne mentalmente. Dal Brasile siamo sempre con loro anche in questo momento delicato. Ai tifosi dico che mi dispiace che sia finita così: volevamo regalargli gioie ed allegria portando l’Orsa Viggiano nei play off. Questa gioia avremmo voluto regalarla anche a tutta la dirigenza”.

UFFICIO STAMPA ORSA VIGGIANO – ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

 

Commenti

Protezione Civile: incremento contagi 3780 (ieri erano 3.957), morti 601 (ieri 651). Guariti: oggi 408, in totale 7432
Coronavirus Puglia, bollettino delle 18: 120 nuovi casi, 5 nel tarantino