Taranto F.c. News

Audace Cerignola – Taranto: 0-0. Punto dei rossoblu con brivido finale

Solo un pari per Marsili e compagni nella trasferta ofantina. Tra i rossoblu espulso Gonzalez nel quarto d'ora finale

07.02.2021 16:37

 

 

A cura di Enrico Losito

Nulla di scontato in un campionato avvincente ed equilibrato. Il Taranto soffre oltre misura sul terreno dell’Audace Cerignola che conquista un punto tra le mura amiche interrompendo la striscia di due sconfitte consecutive. Gara non bella e avara di occasioni da rete ma agonisticamente valida. Gli uomini di Laterza soffrono nel finale dopo l’espulsione di Gonzalez alla mezz’ora ma la solida retroguardia ionica resiste agli assalti degli ofantini. Il risultato di parità è nel complesso giusto è ricalca quanto visto in campo.

Cronaca.  Il Taranto si modula con l’abituale 4-2-3-1, mister Laterza riconferma l’undici sceso in campo sette giorni fa contro la Team Altamura. Dall’altra parte l’Audace Cerignola risponde con l’identico 4-2-3-1.

Gli ionici prendono subito in mano le redini del gioco: al 9’ corner per i rossoblu battuto da Marsili sul primo palo, dove Guastamacchia irrompe di testa con la sfera che sorvola la traversa. Al 25’ risponde l’Audace: Achik raccoglie una palla vagante nella trequarti ionica e con il destro tenta la via del gol, Sposito si rifugia in angolo. Proprio sul seguente corner: Achik dalla sinistra scodella sul secondo palo per il destro teso di Russo, Sposito si oppone, sulla palla si avventa Syku che di testa la mette al lato. In chiusura di frazione ospiti pericolosi: Mastromonaco lavora una buona palla sulla destra e dal fondo innesca Matute, il quale in girata chiama alla respinta in tuffo il portiere Chironi. La prima frazione termina con il risultato di 0-0.

Nella ripresa prima sostituzione del match: al 2’ Acampora prende il posto di Allegrini non al meglio della condizione. Anche mister Laterza effettua un cambio: al 6’ Diaby avvicenda Tissone, vittima di un colpo alla mascella in un contrasto di gioco, gli ionici si modulano con il 4-3-3. Al 8’ secondo cambio per i rossoblu: Mastromonaco cede il posto a Guaita.  Due minuti più tardi Cerignola pericoloso: staffilata di Achik da fuori area con la sfera che termina di poco al lato. Al 21’ terzo cambio per il Taranto: Acquadro avvicenda Matute. Al 29’ il Taranto resta in dieci uomini: Gonzalez, già ammonito, compie un fallo a centrocampo su Verde, l’arbitro estrae il secondo cartellino giallo espellendo il difensore ionico. Il tecnico Laterza corre ai ripari: esce Falcone, entra Rizzo. Al 37’ tre cambi per il Cerignola : Scuderi, Muscatiello e Silletti lasciano il posto rispettivamente a Colucci, Tedesco, Amoabeng. Al 40’ altra sostituzione per il Taranto: esce Diaz, entra Abayian. Nei minuti di recupero forcing finale dei gialloblu ma il fortino rossoblu resiste fino al fischio finale. Termina 0-0.  

AUDACE CERIGNOLA: Chironi, Syku, Russo, De Cristofaro, Silletti (40’ s.t. Amoabeng), Allegrini (2’ s.t. Acampora), Scuderi (40’ s.t. Colucci), Esposito, Verde, Achik, Muscatiello (40’ s.t. Tedesco).A disposizione: Tricarico,  Barrasso, Amabile, Monopoli, Conti. All. Pazienza. 

TARANTO: Sposito, Boccia, Ferrara, Marsili, Gonzalez, Guastamacchia, Mastromonaco (8’ s.t. Guaita), Matute (21’ s.t. Acquadro), Diaz (40’ s.t. Abayian), Tissone (2’ s.t. Diaby) Falcone (29’ s.t. Rizzo). A disposizione: Ciezkowski, Shehu, Marrazzo, Santarpia. All. Laterza

Arbitro: Ganci di Enna – Assistenti : Minutoli di Messina – Scribani di Agrigento

Angoli: 5-6

Ammoniti:  Gonzalez (T) , Guastamacchia (T), Boccia (T), Diaz (T), De Cristofaro (C ) , Achik (C ), Acquadro (T)

Espulso: 29’ s.t. Gonzalez (T)

 

Commenti

A. Cerignola, mister Pazienza: "C'è un po' di rammarico! Tissone? Effetto particolare ritrovarlo in campo"
Taranto, Matute: "Partita difficile. Al Monterisi un punto guadagnato"