Calcio a 5 Maschile

Orsa Viggiano: Grandissima prestazione dei neroverdi che sfiorano l'impresa a Napoli

Il tecnico Rispoli: 'Avremmo meritato almeno il pareggio'

20.11.2020 22:56

Una buonissima Orsa Viggiano sfiora ancora una volta l’impresa al cospetto di una delle super corazzate del girone D della serie A2, la FF Napoli. In Campania, però, termina 2-1 per i partenopei che dopo più di sette minuti, grazie ad un rimpallo, sbloccano la sfida con De Simone. Dopo otto giri di lancetta i lucani sciolgono la tensione e provano a riprendere il risultato mettendo sotto i napoletani in ripartenza. Si va al riposo sul punteggio di 1-0. Nella ripresa la formazione di coach Rispoli parte forte e dopo neanche due minuti il brasiliano Fernando Antonucci pareggia con un gran tiro di punta dalla destra. L’Orsa Viggiano prova a ribaltarla ma alla fine sono i ragazzi di Basile a confezionare un pregevole 2-1 con Turmena che si porta la palla sotto la suola e finalizza. I neroverdi provano l’assalto finale anche con il quinto di movimento con il tecnico Rispoli che viene espulso e guarderà gli ultimi minuti dagli spalti, con l’Orsa che nel finale sfiora il gol del 2-2 con De Fina.

Ecco le dichiarazioni del tecnico Cesare Rispoli nel post gara: “L’espulsione? E’ stata una banalità: avevo alzato il braccio e l’arbitro pensava ce l’avessi con lui e mi ha estratto il secondo giallo. E’ l’ultima ruota del carro perché venerdì sera avremmo meritato almeno il pareggio. L’arbitraggio è stato un po’ di parte”.

RACCOLTO MENO DEL DOVUTO: “Con il Melilli meritavamo il pari e abbiamo perso, con il Polistena meritavamo la vittoria e abbiamo pareggiato mentre venerdì sarebbe stato più giusto almeno il pareggio. In queste tre super sfide dovevamo aver raccolto cinque punti ma ne usciamo con solo uno. Comunque, complimenti al Napoli. Le loro lodi già all’intervallo ci fanno bene: portiamo a casa un ko ma siamo pronti a ripartire”.

LA PRESTAZIONE: “Già prima del match ero convinto che i ragazzi avrebbero fatto una grande prestazione. Così è stato: hanno lottato dando l’anima e il cuore. Purtroppo la maggior parte di loro è la prima volta che gioca in serie A2. Credo nel lavoro che svolgono durante la settimana”.

L’FF NAPOLI: “A parte i grandi meriti della mia squadra che si è ben destreggiata al cospetto di una corazzata, in questo sport conta molto la qualità: questa infatti, soprattutto nella circostanza del secondo gol realizzato da Turmena, ha fatto la differenza”.

TABELLINO:

FF NAPOLI-ORSA VIGGIANO (1-0 pt) 2-1   Reti: 7:30 pt De Simone (N), 1:56 st Antonucci (O.V.), 10:18 st Turmena (N)

FF NAPOLI: Ganho, Grasso, Napoletano, Perugino (K), Frosolone, Hojan, De Simone, Daniele, Turmena, Fortino, Ruggiero, Capiretti. All. Basile

ORSA VIGGIANO: Bertoli, Petragallo, Paolicelli, Antonucci, De Fina (K), Stefanoni, Bavaresco, Castrogiovanni, Ambrosio, Miri, Luzinho, Brancale. All. Rispoli

Ammoniti: Perugino(N), De Simone (N), Bavaresco (O.V.), Miri (O.V.)   Espulsi: Rispoli (O.V.) per doppia ammonizione

Spettatori: Gara a porte chiuse come da normativa anti-Covid

Arbitri: Marco Moro (Latina), Daniele Intoppa (Roma 2) CRONO: Gianluca Zuzolo (Caserta)

UFFICIO STAMPA ORSA VIGGIANO – ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

Commenti

Taranto: Laterza, 'In ogni partita e allenamento suderemo la maglia rossoblù'
Covid: Aggiornamento sui ricoveri del 20 novembre da parte dell'ASL Taranto