Tennis

Impresa Fabbiano, battuto Tsitsipas!

Il tarantino fa uno dei colpi del giorno superando il greco al quinto set: “La vittoria più importante della mia carriera”

01.07.2019 09:40

E’ azzurro l’eroe della prima giornata della 133esima edizione di Wimbledon che si chiude con un bilancio, per i tennisti italiani, di 2 vittorie e 4 sconfitte: la sorpresa più grande risponde al nome di Thomas Fabbiano, 30enne di Grottaglie e numero 89 del mondo, capace di eliminare all’esordio il greco Stefanos Tsitsipas (numero 6 del mondo) che si è arreso in 5 set dopo 3 ore e 23 minuti per 6-4 3-6 6-4 7-6 6-3.

Un match atteso da 12 mesi esatti e precisamente da quando lo scorso anno il buon Fabbiano, da numero 133 del mondo, perse nettamente al terzo turno di Wimbledon contro il greco, ma dopo essersi portato a casa il prezioso scalpo di Stanislas Wawrinka. Questa volta è andata meglio perchè Fabbiano ha fatto di tutto per mettere in evidenze le lacune di Tsitsipas, lacune non tanto tecniche o tattiche (il greco ha interpretato la gara come doveva), ma soprattutto caratteriali. La spavalderia con cui ha giocato il greco è stata come benzina che ha alimentato l’indemoniato Fabbiano, diventato di colpo erbivoro grazie a un baricentro super basso (un metro e 73) e a colpi tagliati di primissima qualità. Che non fosse la giornata giusta, per il greco, lo si è visto già dalle prime battute: tanti errori e una scarsa incisività con la battuta. L’azzurro è stato abile a portarsi a casa il primo e il terzo set per 6-4, poi nel tie break del quarto set ha mancato 2 match point (uno con il servizio) lasciando che Tsitsipas arpionasse il quinto set. Ad inizio di quinto Fabbiano ha tremato, ma dopo aver annullato due palle break consecutive nel secondo game, è filato liscio verso il traguardo, brekkando il rivale nel settimo game. Sul 5-3 Tsitispas è andato a servire per rimanere nell’incontro, ma il terzo match point è stato quello decisivo. Il greco ha steccato con il dritto e l’azzurro ha alzato le braccia al cielo. “Credo - ha dichiarato Fabbiano - che questa sia stata la vittoria più importante della mia carriera. Entrambi abbiamo giocato un tennis di alto livello e questo ingigantisce il valore della mia vittoria. A 30 anni riesco a togliermi soddisfazioni che ho inseguito per tutta la mia carriera. Una settimana fa giocavo le qualificazioni a Eastbourne e non avrei mai pensato di raggiungere per la prima volta le semifinali di un Atp e ora di giocare così bene contro uno forte come Tsitispas”. Al secondo turno Fabbiano è atteso dal croato Ivo Karlovic.

fonte: gazzetta.it

Commenti

Ginosa, il "Teresa Miani" si rifà il look
Taranto, Genchi si presenta: "Sono molto emozionato. Non vedo l’ora di ricominciare da dove abbiamo lasciato"