Basket Maschile

Cus Jonico TA ad Altamura, parla coach Olive

30.11.2019 15:36

Ci riprova il Cus Jonico Basket Taranto. Altro giro, altra trasferta per la squadra rossoblu che domenica sarà impegnata sul parquet della Libertas Altamura nella nona giornata del campionato di serie C Gold.

Grosso e compagni sono reduci dalla bella vittoria, in crescendo, contro la Lupa Lecce, che ha proiettato il Cus Jonico di nuovo al terzo posto in classifica, con Mola, e a 2 punti da Monopoli e 4 dalla capolista Molfetta che ha perso l’imbattibilità nell’ultimo turno di campionato.

Ma ovviamente a tenere banco in casa cussina è il rendimento fuori casa della squadra di coach Olive reduce da ben tre sconfitte consecutive. Eppure tutto era cominciato alla grande con il blitz di Francavilla alla prima giornata, poi al pari del filotto di successi al Palafiom (4 su 4) sono arrivate alternati i ko di Molfetta, Manfredonia e Vieste.

“Non è un ossessione – rimarca Davide Olive - anche perché abbiamo già vinto una volta fuori casa, ma un processo di crescita del gruppo in termini di personalità. Ho sempre detto che questo è in gruppo giovane e alla ricerca della sua dimensione in questo campionato, per cercare di capire dove possiamo arrivare. Abbiamo lavorato e preparato bene la partita di Altamura. Vedremo domenica sera se il risultato sarà dalla nostra parte”.

A fare da contraltare c’è la prestazione di personalità sfoggiata contro Lecce la settimana scorsa: “La vittoria porta sempre positività nel gruppo e nell’ambiente, ti fa lavorare con maggiore serenità. Il successo contro Lecce è stato importante, arrivato contro un’ottima squadra, ben allenata.

E quindi sarà Libertas Altamura che viaggia con 3 vittorie e 5 sconfitte ed è reduce da 3 ko consecutivi di cui due tra le proprie mura amiche. Ma coach Olive non si fida: “Altamura è una buona squadra, l’abbiamo incontrata in preseason e non è stata una partita facile. Hanno un ottimo perimetro, con giocatori capaci di giocare pick and roll ed essere pericolosi con il tiro dalla lunga distanza e poi hanno un ottima coppia di pivot stranieri, ben assortita, con Vigor che gioca da 4 ed ha un ottimo tiro e Dondur che è uno dei migliori rimbalzisti del campionato”.

Insomma, come rimarcato dall’allenatore tarantino, un roster di tutto rispetto in mano a coach Luciano Cotrufo: l'australiano Mike James Vigor, ala di 205 cm con passaporto britannico e il centro serbo/croato Milan Dondur, che ha dominato negli ultimi due anni in Campania. Da Ceglie poi sono arrivati Andrea Lasorte e Peppe Pace. E poi un cast di supporto di rilievo con i due Michele, Castoro e Giordano.

Appuntamento dunque per domenica 1 dicembre alle ore 18 al PalaPiccinni ad Altamura. Arbitri del match: Angelo Paradiso di Santeramo in Colle (BA) e Cosimo Grieco di Matera.

Commenti

Virtus Tarentum Academy, Tranquillino: "Presto un altro passo importante per il nostro sodalizio"
New Taranto a valanga sull'Alma Salerno: al PalaCurtivecchi finisce 12-1