A.e.L. Grottaglie

5 a 0 al Crispiano e il Grottaglie conquista i quarti

ufficio stampa Grottaglie

01.02.2018 21:27

L’Ars et Labor Grottaglie archivia la pratica Crispiano e con un netto 5 a 0 supera gli ottavi di finale di Coppa Puglia ed entra nei Quarti. Il Crispiano più attento al campionato che alla Coppa e con un 3 a 0 subito nella gara di andata si presenta al D’Amuri praticamente con la Juniores, il Grottaglie invece con corposo turn-over sia per le 4 squalifiche sia per dare minutaggio a chi gioca un po’ meno la domenica. La gara, in sostanza, si incanalata subito sui giusti binari, i padroni di casa nel primo quarto d’ora erano già in vantaggio di due reti con i goal segnati da De Comite, di testa al minuto 12, e di Pastano al 16°. Giro palla gestione lucida delle situazioni fino al termine della prima frazione di gioco. Nella ripresa, tourbillon di sostituzioni per entrambe le squadre e altri tre goal dei biancoazzurri con Pastano al 55°, dopo un bello scambio Krubally-Napolitano- Krubally, con lo stesso Krubally al 62° e infine con Napolitano al 79°. Cinque goal che evidenziano la maggiore solidità del Grottaglie da un punto di vista tecnico tattico ma anche la decisione dei grottagliesi nel voler inseguire il trofeo regionale dichiarato come uno degli obiettivi stagionali. Novità assoluta la fascia da capitano assegnata, per la gara odierna, ai giovani Sanarica e Cantoro, due ragazzi che in questo campionato si stanno mettendo particolarmente in mostra.

Tabellino

ARS ET LABOR GROTTAGLIE-RAGAZZI SPRINT CRISPIANO:5-0

Formazioni

Ars et Labor Grottaglie: Annicchiarico, Trani A., Sanarica (Roberti), Collocolo (Appeso), Camassa, Lecce, Pastano (Suma), Napolitano, De Comite (Galeandro), Zito (Krubally), Cantoro. A disp. Strusi, Montanaro. All. Marinelli.

Ragazzi Sprint Crispiano: Di Maglie, Vinci (Bruno), Massafra, Catapano (Galiani), Trani (Marangione), Clemente (Caputo), Bello, Perrini, Picerno (Manigrasso), Colucci, Chirulli. A disp. Rucco. All. Paciulli.

Marcatori: 12° De Comite, 16° e 55° Pastano, 62° Mamba, 79° Napolitano

Ammoiti: Caputo (C)

Arbitro sig. Fabio Papadopoli della sezione di Taranto

Le parole di mister Marinelli a fine partita: “Abbiamo interpretato bene la partita, buona prestazione, buona la gestione della palla e della partita in generale. Abbiamo fatto riposare un pò di gente ho fatto giocare chi gioca meno e ho ricevuto una risposta molto positiva, si sono fatti trovare pronti, sono molto soddisfatto per quanto hanno fatto. La fascia di capitano a Sanarica con Cantoro vice è il giusto premio, riconoscimento nei confronti di ragazzi che lavorano con serietà e si impegnano a fondo, un segnale importante.”

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

“La partita di domenica è quella più importante”
Basket - C Silver, tarantine ancora al palo