Eccellenza Pugliese

Mercato: Tante riconferme e primi colpi per il De Cagna Otranto

25.07.2020 17:48

Dopo aver concluso positivamente le attività burocratiche che hanno portato alla nascita della nuova società, l’ASD De Cagna 2010 Otranto si prepara ad avviare le attività tecniche.
È con piacere che il presidente Giovanni Mazzeo e le altre componenti dirigenziali comunicano la riconferma di tanti calciatori già protagonisti nella passata stagione con la maglia della FC Otranto.
Saranno ancora protagonisti in campo con la maglia biancazzurra:
CAROPPO Andrea
MARIANO Francesco
VILLANI Alessandro

SCHIAVONE Sergio

SCHIRINZI Claudenzio

PLEVI Francesco
CISTERNINO Gabriele
VERGARI Samuele
BOLOGNESE Giorgio
TROVE’ Francesco

Per fine prestito rientrano a Otranto il portiere GIANNACCARI Giovanni (dal Matino Calcio) e gli attaccanti MARZO Mattia (dalla ASD De Cagna 2010) e BELMONTE Alberto (dall’Uggiano Calcio).

Dalla ASD De Cagna 2010 arrivano alla corte del mister Andrea Manco il difensore RUPE Giovanni (2002) il centrocampista DESIDERATO Pierpaolo e l’attaccante MENESES DALLASERRA Sebastian Andres.

Si lavora per trattenere a Otranto il difensore NACCI Matteo , i centrocampisti CALO’ Marco e MANCARELLA Jacopo e gli attaccanti LORENZO Antonio e VERGARI Luigi (lo scorso anno alla ASD DE CAGNA 2010).

Dal mercato arrivano:
LORENZO Franco centrocampista protagonista lo scorso anno nel campionato di Promozione con il Matino Calcio
FRISULLO Renato (2002) difensore lo scorso anno nella Toma Maglie
PALUMBO Riccardo (2001) centrocampista lo scorso anno con le maglie dell’Ugento Calcio e del Taurisano Calcio.

La società è infine impegnata a definire altre importanti operazioni di mercato per completare l’organico a disposizione dell’allenatore; i cui nomi verranno comunicati solo a definizione delle trattative per rispetto degli interessati e per evitare facili speculazioni tipiche del calciomercato.

Commenti

Coronavirus: Il bollettino nazionale del 25 luglio. 274 casi, 5 morti e +141 malati
Corim Città di Taranto c5 femminile: Cacciapaglia ancora tra i pali