Taranto F.c.

Punto D/H, Massimiliano Olivieri: 'Vedremo come il Taranto assorbirà i gol presi al fotofinish'

L'ex allenatore del Brindisi a Tutto Sport Taranto: 'I rossoblù non devono sottovalutare l'Aversa'

15.12.2020 18:42

DI ALESSIO PETRALLA

Campionato equilbrato quello di serie D/H per l'ex tecnico del Brindisi Massimiliano Olivieri che, a Tutto Sport Taranto, lo analizza così: "Quello a cui stiamo assistendo è un campionato all'insegna dell'equilibrio con i valori che pian piano stanno uscendo. Domenica scorsa abbiamo visto il primo ko stagionale del Sorrento che sta sorprendendo per quello che è successo in estate in cui ha cambiato parecchio in rosa. Il Taranto con il nuovo allenatore è in costruzione e ci vorrà ancora un po' di tempo, mentre il Casarano vorrà dare continuità: sulla carta è la più attrezzata".

ZONA BASSA: "Anche nella parte bassa la classifica è equilibrata con Portici, Aversa, Gravina e Fasano che se la giocheranno. Si è stati fermi per cinquanta giorni: speriamo che ora si possa trovare continuità".

IL TARANTO: "Come reagirà ai due gol subiti al 96'? Dipenderà da come gli ionici assorbiranno il colpo: può essere uno stimolo in più per restare concentratissimi fino al 100' così come un peso che può dare paura. Due gol presi in questo modo non sono facili da metabolizzare: quattro punti gettati al vento soprattutto i due persi a Casarano in casa di una diretta concorrente. Non bisogna, però, guardare indietro".

LE SORPRESE: "Ora è difficile fare previsioni anche perchè il mercato si è appena riaperto e sarà molto lungo. Chi cambierà meno potrebbe essere una potenziale sorpresa: troppi cambiamenti potrebbero portare problemi. Non stravolgere sarebbe un vantaggio. Sicuramente, è strano trovarsi, a metà dicembre, soltanto alla settima giornata: ora anche chi è ultimo con un paio di risultati positivi può ritrovarsi in zona play off. Importante sarà anche la gestione del gruppo da parte delle società".

TARANTO-REAL AVERSA: "Non sottovaluterei l'Aversa che ad Andria si è dimostrata squadra ostica e difficile da affrontare. Bisognerà vedere come staranno dopo la sfida di mercoledì con il Fasano. Ciò che conterà sarà la voglia con il Taranto che non può commettere gli errori fatti a Gravina. I rossoblù devono dare continuità alle vittorie: si tratta di un banco di prova importante".

SCONTRI AL VERTICE: "Il Sorrento sarà ospite del Francavilla in Sinni che è una formazione ostica. Ho visto uno spezzone di partita dei lucani con il Portici in cui si sono dimostrati tosti. Il Casarano andrà a giocare ad Andria con il team di Panarelli che si è rinforzato con uomini giusti come Cerone, Gogovsy e Avantaggiato. I biancoazzurri possono essere una potenziale sorpresa: se gli uomini di Feola la spuntano darebbero un segnale al campionato. Il Cerignola, che viene da tre risultati utili di fila e che con il Picerno ha gettato alle ortiche due punti, deve vincere per forza al cospetto di un Bitonto che domenica ha vinto con il Portici e che sta facendo un mercato impressionante. Partita difficile ma non cruciale e gara importante per le velleità di classifica dei due team. Per chiudere c'è Lavello-Picerno: i padroni di casa hanno ambizioni e dopo la vittoria di Sorrento si è creato entusiasmo, I rossoblù vengono da un pareggio sofferto. Comunque è un derby e quindi una partita da tripla". 

Si ringraziano:

Commenti

Diavoli Rossi, Ducale: 'Mi trovo all'interno di un gruppo fantastico'
"La spesa sospesa", bella iniziativa della PROTEZIONE CIVILE di Carosino ERA - N.I.T.A. Ciro Campagna