Pallanuoto Maschile

PALLANUOTO: OASI SALERNO E WATERPOLO BARI VINCONO IL TROFEO BAUX U.15 E U.17

05.11.2018 11:28

Una “due giorni” di grande pallanuoto. Che ha reso protagoniste alcune delle migliori compagini del waterpolo giovanile del Sud. Si è conclusa con un notevole successo di pubblico la prima edizione del Trofeo BAUX dedicato alle categorie U.15 e U. 17.

Il torneo a carattere amichevole, disputato nella vasca del Mediterraneo Village, ha visto trionfare l’Oasi Salerno nel torneo U. 15 e la Waterpolo Bari nel raggruppamento U. 17.

Oltre ai padroni di causa della Baux Mediterraneo hanno partecipato alla competizione Rari Nantes Crotone, Roma Waterpolo, Oasi Salerno e Waterpolo Bari. Sponsor della due giorni, assieme a Baux Kitchens, sono stati Ipersport, Nadir e Arena.

Nella prima giornata la Baux Mediterraneo ha ceduto il passo per 2-11 al Salerno (U. 15), e per 6-8 a Roma Waterpolo (U. 17). Il secondo giorno è cominciato con il successo di Bari U. 17 sulla Baux Mediterraneo con il punteggio di 7-13.

Questi i risultati della seconda giornata:

WP Bari – Baux Mediterraneo (U. 17) 13-7

WP Bari – Auditore Crotone (U. 15) 6-19

WP Roma – WP Bari (U. 17) 10-12

Oasi Salerno-WP Bari (U. 15) 15-3

Baux Mediterraneo-Auditore Crotone (u. 15) 9-7

Crotone- Oasi Salerno (U. 15) 4-15

Baux Mediterraneo- WP Bari (U. 15) 6-12

Semifinale U. 17: Baux Mediterraneo – WP Roma 6-4

Finale U. 17: Baux Mediterraneo – WP Bari 5-17

Queste le classifiche finali:

Torneo U. 15: 1. Oasi Salerno 9 pt, 2. Baux Mediterraneo 3, 3. Auditore Crotone 3, 4. WP Bari 3

Torneo U. 17: 1. WP Bari, 2. Baux Mediterraneo, 3. WP Roma.

Assegnati anche diversi premi speciali:

Categoria U. 15

Miglior giocatore: Lorenzo Fileno (Oasi Salerno)

Premio Fair Play: Davide De Lucia (Auditore Crotone)

Miglior portiere: Andrea Romanazzi (Baux Mediterraneo)

Categoria U. 17

Miglio giocatore: Antonio Di Somma (Baux Mediterraneo)

Miglior portiere: Ivan Santacroce (WP Roma)

Premio Fair Play: Vito Masciopinto (WP Bari).

«E’ stata una manifestazione bellissima – sottolinea il direttore sportivo della Baux Mediterraneo, Massimo Donadei – . Abbiamo voluto inserire nella nostra programmazione un test importante per le formazioni under 15 e under 17 invitando le migliori compagini di waterpolo giovanile. Abbiamo visto incontri impegnativi e dal tasso tecnico elevato: i nostri due secondi posti premiano il lavoro compiuto dal nostro nuovo staff tecnico coordinato da Renato Semeraro e composto da Antonio Grasso, Mattia Di Noi e Danilo De Cuia e fa ben sperare per il futuro. Abbiamo iniziato a lavorare da un mese e mezzo e i nostri ragazzi sono uniti, compatti, e ricchi d’entusiasmo. Ci sono tutti gli ingredienti per una stagione importante che comincerà già il prossimo 18 novembre. terremo sempre alti i colori di Taranto e della Baux Mediterraneo».

Commenti

Basket - C Gold: Taranto giganteggia, Castellaneta respira
Corim Città di Taranto da applausi: 4-2 alla Sangiovannese e turno di coppa superato