It's Music

Inavolento, il secondo capitolo di una lunga storia firmata Foghest [VIDEO UFFICIALE]

21.05.2020 16:47

“Inavolento” (Foghest). Testi di Franco Cosa, Musica di Cristiano Cosa, Sceneggiatura e Regia di Domenico Longo.

Un uomo dalle indefinibili origini pugliesi e pensionato da qualche anno a questa parte, si confronta con la sua esistenza messa a dura prova dal momento in cui si sveglia fino al calar della sera. La triste e monotona giornata di Armando comincia alle 5 del mattino grazie a sua moglie che, con litri di deodorante addosso e modi non certo signorili, gli porta la consueta tazza di caffè svegliandolo bruscamente. Dopo aver impiegato almeno un minuto per capire di essersi svegliato del tutto, si mette alla ricerca delle sigarette che come ogni mattina la sua dolce metà ha provveduto a sottrargli. Subito dopo esce dal bagno, si reca nel balcone interno e comincia a fumare. Tutto sembra andar liscio quando ad un certo punto, viene colpito in testa da qualcosa caduta dal piano di sopra…

E’ la signora Catapano che, con modi al quanto lontani dal buon senso civico, scuote la sua bella tovaglia gettando i resti della cena consumata il giorno prima. Tutto seccato, Armando si infila un paio di discutibili pantofole, prende penna e cruciverba e si avvia verso il balcone esterno della sua abitazione, pronto per allenare (invano) il suo oramai compromesso intelletto. Ma nel pieno della concentrazione, è li che viene scosso da un forte rumore fuoriuscito grazie all’acuto meteorismo del vicino di casa.

Insomma le sue giornate sono un vero tormento, ma nulla è paragonabile al suo ricorrente sogno infranto. Ovvero una romantica fuga di casa con una bella e prosperosa ragazza verso quel di San Salvador. Fuga puntualmente interrotta da sua moglie ogni mattina alle 5 col solito caffè non che col suo proverbiale stile. Una donna che con tutta certezza, diversi anni fa sposò “inavolento” (inconsapevolmente).

CHI SONO I "FOGHEST". Nome preso da una storica esclamazione del compianto Tonio Parisi. I componenti sono:  Franco Cosa, Domenico Longo, Egidio Maggio, Marcello Ingrosso, Gianni Caloro, Walter Di Stefano e Enzo Greco. Lo scopo di questo gruppo, grazie alle innumerevoli esperienze dei singoli e alla forte amicizia che li  lega,   consiste  nel realizzare spettacoli fatti musica e divertimento ma soprattutto esorcizzando il periodo attuale non certo roseo.

Commenti

Coronavirus: Il bollettino della Puglia del 21 maggio. 7 positivi su 1694 test
Coronavirus: Il bollettino nazionale del 21 maggio. Ancora -1792 malati