Fuori dal Campo

Accordo Mittal-Invitalia, torna l'acciaio di Stato

11.12.2020 15:00

(ANSA) - ROMA - Torna lo Stato nella gestione delle acciaierie dell'ex Ilva. ArcelorMittal e Invitalia hanno firmato nella serata del 10 dicembre l'accordo che consente alla società controllata dal Mef di entrare al 50%, per poi salire al 60%, nella compagine azionaria della Am Investco che ha in gestione gli impianti siderurgici in Italia.

L'accordo prevede il completo assorbimento dei 10.700 lavoratori e "un articolato piano di investimenti ambientali e industriali" e l'avviamento "dl processo di decarbonizzazione dello stabilimento, con l'attivazione di un forno elettrico capace di produrre fino a 2,5 milioni di tonnellate l'anno" (ANSA).

Commenti

Buoni spesa, 1500 domande in poco più di una settimana
Prisma Taranto: Avv. Di Ponzio, 'Il Governo sostenga le società sportive'