Eccellenza Pugliese

Massafra: Il 'Condor' Manzari si presenta: 'Sono qui per dare l'anima'

L'attaccante: 'La società sta facendo ottime cose e va ringraziata'

16.07.2020 11:44

Il poker è servito: dopo Anglani, Forbes e Serri il ds Sgrona e il Presidente Rubino regalano alla città di Massafra un altro gran bel colpo di mercato. Si tratta dell'espertissimo attaccante, nato a Bari nel 1985, proveniente dalla Sly United e con tantissimi gol in carriera, Gennaro Manzari. Soprannominato il "condor" lascia subito il segno nella sua prima esperienza in Promozione a Conversano in cui realizza 20 reti che gli permettono di giocare, l'anno dopo, in serie D con il Noicattaro. Dopo queste esperienze il bomber barese si stabilizza in Eccellenza in cui realizza più di 200 marcature arrivando, praticamente, sempre in doppia cifra con le maglie di Andria, Monopoli, Terlizzi, Molfetta, Sudest Locorotondo, Trani, Bitonto e Corato.

Ecco le prime dichiarazioni del nuovo attaccante giallorosso: "Com'è nata la trattativa? Tramite il ds Sgrona. Poi, ho incontrato il tecnico D'alena e il dg Difino: c'è stata subito intesa a pelle. Un rapporto tra veri uomini che mi ha permesso di accettare immediatamente. Siamo d'accordo su tanti punti di vista. Avevo richieste, anche, da categorie superiori ma ho scelto Massafra per la squadra che si sta allestendo e per le buone intenzioni della società".

GLI OBIETTIVI: "La prima cosa sarà aiutare la squadra in modo da raggiungere gli obiettivi di squadra. In ogni partita sono abituato a mettere anima e cuore. Vorrei ottenere quaranta vittorie su quaranta ma so' che non è possibile. Prometto che darò tutto".

IL CAMPIONATO: "A differenza dell'anno scorso in cui c'erano soltanto due squadre quest'anno oltre al Barletta e al Trani che stanno facendo un mercato incredibile ci saranno formazioni ostiche come Martina e perchè no anche Massafra. Si alzerà la qualità del campionato che sarà molto avvincente. Ci saranno sorprese: non si vince sempre con i nomi...".

MANZARI: "In tutti questi anni sono andato, praticamente, sempre in doppia cifra. Speriamo che questo possa accadere anche con la maglia giallorossa. Amo stare in area e sfruttare i cross dei compagni. Quest'anno al mio fianco avrò degli esterni fortissimi e sarà un piacere sfruttare i loro assist".

MESSAGGIO: "La città di Massafra, in questo campionato, mancava da tanto. I tifosi si stanno riavvicinando con la società che sta facendo cose ottime e va ringraziata. Ai supporters chiedo di venire allo stadio e di incitarci: uniti possiamo raggiungere obiettivi importanti".

UFFICIO STAMPA MASSAFRA - ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

 

 

Commenti

Mercato: Un nuovo difensore per l'Afragolese
La “A. Casavola” sul palco del Teatro Villa Peripato