Ippica

Voucher e Usain As, i due colpi di Antonio Di Nardo

TARANTO – IPPODROMO PAOLO VI Resoconto di martedì 6 marzo 2018

07.03.2018 23:37

Nel convegno andato in scena martedì 6 marzo all’ippodromo Paolo VI si è messo in evidenza, ancora una volta tra l’altro, il driver napoletano Antonio Di Nardo, che ha siglato una bella doppietta.

Il primo squillo con Voucher, nella corsa di apertura, grazie ad un secco parziale ai 500 finali che gli permetteva di prendere nettamente la meglio nei confronti di Very Strong Par e Victory Power. Il figlio di Mario Tommaseo allenato da Luca Fierro si affermava a media di 1.14.4. Il secondo successo arrivava con Usain As, nonostante una scomoda posizione iniziale in terza fila, che però non fermava l’alfiere della scuderia Orange Warriors, tanto che sfilava al comando dopo 400 metri e ti teneva fuori dalla portata degli avversari, rifinendo il tutto in 1.14.9.

Nell’altra prova riservata ai quattro anni la vittoria andava a Vinella, affidata nella circostanza ad Antonio Convertini, la quale piazzava il suo speed vincente in retta d’arrivo, rimontando Voilà Chuc Sm e battendolo trottando da 1.15.3, suo nuovo limite sul miglio.

Coast to coast vincente di Outsider, nella corsa gentlemen, ancora con Ciro Ciccarelli in sulky. Dopo aver respinto Rexdolly Ek, fallosa poi sulla prima curva, non era difficile reggere sino in fondo e contrastare senza grossi problemi gli attacchi di un sempre valido Nero De Gloria. Il dieci anni allenato da Ciro De Cristofaro concludeva a media di 1.15.1. Per quanto riguarda, invece, la prova a resa di metri per anziani di categoria F/G si affermava Ross Del Rio, con Giuseppe De Filippis, che si sottraeva a Tatiana Di Celo, mentre al terzo posto terminava Temi Mail di ritorno da un errore. Il vincitore completava i due giri di pista con il riferimento cronometrico di 1.16.5. Primo successo tarantino per il team Messineo, grazie a Tordina Jet e Luciano Messineo Jr, che seguivano la favorita Thelma Grif, sferravano l’attacco in retta d’arrivo e prendevano il sopravvento. La femmina allenata da Giuseppe Messineo copriva la distanza a media di 1.14.4. In chiusura di programma bella vittoria di Swami Gams, con Vincenzo Luogo in sulky, che con scatto perentorio a centro pista metteva tutti d’accordo in categoria E. La portacolori della scuderia Santese allenata da Rocco Spagnulo completava il tutto in 1.14.1.

Omar Tufano 

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

La coppa Italia sbarca in Puglia: a Bari c'è Real Statte - Pescara
Pallanuoto Serie C: Baux Mediterraneo, sconfitta amara con l’Oasi Salerno