Taranto F.c.

Nardò, Caputo: 'Al Taranto non toglierei nessuno: è bello sfidare grandi calciatori'

21.12.2020 13:27

DI ALESSIO PETRALLA

E’ stato uno dei protagonisti del successo con il Gravina, il bomber del Nardò, Antonio Caputo che a Tutto Sport Taranto presenta la sfida di mercoledì con il Taranto: “Veniamo da cinque risultati utili consecutivi e viviamo un grande momento. Sono felice per la vittoria di domenica con il Gravina ma ce la siamo potuta godere soltanto per poche ore visto che mercoledì ci attende un’altra partita difficile”.

IL TARANTO: “Taranto è una piazza blasonata. I rossoblù sono molto forti e hanno calciatori importanti per la categoria. Mi aspetto un match tosto e combattuto: ci faremo trovare pronti anche perché noi siamo un’ottima squadra”.

LA GARA: “Stiamo affrontando un periodo particolare per via dell’emergenza sanitaria: sicuramente il pubblico ci manca e ci mancherà ma questo aspetto vale per tutte le formazioni. Con il Taranto sarà tosta: sportivamente parlando mi fa piacere per le due espulsioni, quella di Aquadro e di Diaby, ma sono sicurissimo che chi li sostituirà non farà sentire la loro assenza”.

INSIDIE: “Sono onesto: al Taranto non toglierei nessuna pedina perché è bello affrontare calciatori forti: poi, se si vince il successo ha un gusto ancora più buono. Si sfideranno due compagini in forma con gli ionici che stanno esprimendo un gran calcio. Dobbiamo stare attenti ai loro calciatori importanti”.

IL CAMPIONATO: “Con il nuovo protocollo si gioca con maggiore continuità. Abbiamo vissuto un mese di soli allenamenti anche se ci siamo concentrati restando sempre sul pezzo. Speriamo di continuare così fino alla fine con la speranza di giocare con tranquillità. L’obiettivo per noi resta sempre la salvezza. Abbiamo un’ottima squadra e tutto ciò che verrà sarà ben accetto”.

Si ringraziano:

Commenti

VIDEO: TST News del 21 dicembre
Nardò, Danucci: 'Stiamo bene e ce la giocheremo rispettando il Taranto'