Serie D - gir. H

Sorrento: Bomber Liccardi, 'Domenica abbiamo lottato e combattuto su ogni pallone'

28.09.2020 22:15

 

DI ALESSIO PETRALLA

Una grande vittoria conquistata in rimonta, sotto una pioggia incessante, per il Sorrento che domenica scorsa ha superato il Nardò con le reti del difensore Terminiello e di bomber Liccardi. Un gol partita straordinario, realizzato in rovesciata, e non nasconde la soddisfazione personale e di squadra: “La prima giornata non è mai facile da giocare soprattutto per il fatto che non scendevamo in campo da circa sette mesi. Inoltre, il clima era surreale visto che lo stadio era vuoto. La gara si è messa subito in salita con i neretini che si sono portati in vantaggio: noi, però, non abbiamo mollato e con tanta cattiveria agonistica e testardaggine siamo riusciti a trovare il pari e poi il vantaggio che abbiamo amministrato pur soffrendo un po’. L'obbietivo erano i tre punti e li abbiamo conquistati”.

IL NARDO’: “Ha disputato un’ottima partita mostrando buonissime trame di gioco. Una formazione ostica che sapeva quello che doveva fare in fase di possesso, provando ad imporre il loro gioco. Non erano facili da arginare e sono convinto che renderanno la vita difficile a tutte le altre squadre. Vantano, tra l’altro, di ottime individualità: mi hanno fatto un’ottima impressione”.

GLI ASPETTI: “Il fatto che abbiamo sempre lottato e combattuto su ogni pallone è molto importante. D contro lavoriamo soltanto dal 10 agosto sugli aspetti tattici e sicuramente abbiamo ancora tanto lavoro da fare”.

STADI CHIUSI: “Influenzerà su tutte le squadre anche perché nel gruppo H ci sono formazioni blasonate per presenze allo stadio che fanno invidia anche a club di serie B. Mi dispiace che la gente non possa godersi lo spettacolo: spero che tutto ciò si risolva quanto prima anche perché il ritorno allo stadio potrebbe voler dire aver sconfitto il Covid”.

LA RIPRESA: “Vincere fa sempre bene e permette di riprendere gli allenamento con il sorriso. Si lavora meglio sia a livello fisico che mentale. Serviranno altre gare per crescere ancora. Lavoriamo bene e sempre con grande umiltà, mettendo subito da parte quello che si è fatto domenica”.

IL GOL: “Indipendentemente da come si segna è sempre una bella emozione. Poi il mio gol è arrivato all’esordio: una bella ciliegina sulla torta. Peccato non aver potuto esultare sotto la curva con i tifosi rossoneri, spero di avergli regalato comunque una bella emozione. Un attaccante comunque anche se non segna deve sempre dare una mano alla squadra e io questo cercherò di farlo sempre”.

Si ringraziano:

 

 

Commenti

Eccellenza Pugliese 2020/21
Medita Festival, Premio dei Due Mari 2020 ad Amii Stewart