Taranto F.c. News

Antonino: "Dobbiamo andare lì con umiltà e con la consapevolezza che siamo più forti"

a cura di Massimiliano Fina

15.12.2018 12:22

In vista del prossimo appuntamento che vedrà il Taranto impegnato domani contro il Pomigliano, gara valevole per la 16ª giornata del campionato di Serie D Girone H e che si disputerà allo stadio Alberto Vallefuoco di Mugnano di Napoli, è intervenuto in conferenza stampa il portiere classe ‘98 Vittorio Antonino. Ecco le sue dichiarazioni.

Antonino: “Picerno? C'è stato rammarico per non aver portato i tre punti a casa, abbiamo affrontato la prima della classe dominandoli ma ora si affronta il Pomigliano. Dobbiamo andare lì con umiltà e con la consapevolezza che siamo più forti. La mentalità con cui si deve affrontare la partita è la stessa, è mancata la concretezza sperando che ci sia un pizzico di fortuna. Contro il Granata abbiamo trovato un campo un po' scomodo, siamo stati bravi a sbloccare subito la gara, nel loro miglior momento abbiamo fatto il secondo gol. La chiave di volta è stata segnare per primi, cosa che è successa nelle ultime quattro partite, ad eccezione del Picerno. Dobbiamo scendere cattivi e concentrati. Io sono cresciuto nella Virtus Lanciano, poi sono passato al Pescara, sono stato in B con Zeman, appena ho ricevuto la chiamata dal direttore sono scappato qui e ho colto l'occasione. Penso che una tifoseria così non ci sia da nessuna parte in D, per me è un piacere giocare con questi tifosi, il bello del calcio è questo, mi carica e mi dà stimoli”.

Commenti

Diavoli Rossi: Il programma della domenica
Corim Città di Taranto, il regalo di Natale arriva in anticipo: prova gagliarda e col Conversano è 2-2