Taranto F.c.

Taranto, il ds Montervino: 'Mercato? Siamo sempre attenti ad ogni occasione'

13.02.2021 12:54

DI ALESSIO PETRALLA

A presentare il match di domenica tra Taranto e Lavello e a commentare la situazione del mercato rossoblù è il ds tarantino Francesco Montervino: "La differenza tra le partie con Francavilla e Fasano sta nel fatto di aver fatto gol subito. Con il Lavello che è un avversario esperto mi aspetto una gara diversa: sono allenati da un tecnico importante che ha un credo offensivo tanto che i gialloverdi vantano uno dei migliori attacchi del campionato con due calciatori quasi in doppia cifra. Si dice "andiamo sempre a giocare a Taranto": ok, questa cosa però non deve farci imborghesire perchè siamo, anche noi, una formazione di serie D. Non mi aspetto un Lavello remissivo. Giocheranno a calcio con una precisa impronta di gioco".

IL CAMPIONATO: "Molti risultati in questo girone sono stati a sorpresa: non esiste nulla di scontato anche perchè, per via della pandemia, è un campionato anomalo in cui non ci si può basare a dati precisi. Non so' se è meglio vincere scontri diretti o tutte le altre, la cosa certa è che è fondamentale muovere sempre la classifica tenendo conto che dobbiamo recuperare ancora tre partite: sono contento che non le giocheremo subito".

SCONTRI DIRETTI: "Abbiamo vinto quello con il Bitonto e perso soltanto con il Sorrento. Gli altri li abbiamo disputati tutti fuori casa pareggiando. Ad oggi è un bilancio più positivo che negativo".

IL PORTIERE: "Vedere i numeri di Chekovski conferma che è un grande portiere che ha militato per due anni e mezzo nella Primavera 1 del Verona risultando tra i più forti in Italia. Davanti si è trovato Sposito che stava facendo benissimo. Il ragazzo ha disputato una finale di Coppa Italia ed era il terzo portiere dell'Hellas Verona in prima squadra. Se non si gioca a Taranto stranamente uno è scarso. Noi, abbiamo piena fiducia in lui. Come priorità stiamo alla ricerca di un estremo difensore under forte. Se non dovessimo trovarlo ne cercheremo uno over".

MERCATO: "C'è qualche idea: stiamo attenti ad ogni occasione e siamo consapevoli che si segna poco ma anche che abbiamo tre match in meno, Vediamo se riusciamo a trovare qualcosa di qualitativamente ottimo per il reparto offensivo. Questa squadra ha qualità ma se si può migliorare non ci tireremo indietro. Prendere per prendere non vogliamo prendere. Speriamo che se qualcuno dovesse arrivare non venga messo alla gogna per una prestazione incolore. Si parla di calciatori da Taranto: non ne vedo da circa vent'anni".

DALLA PARTE DEL TARANTO: "Io sono dalla parte del Taranto come lo striscione fatto dai tifosi. A chi sta godendo per due pareggi direi che siamo dalla parte del Taranto. Dimostriamolo tutti non tornando ad essere presuntuosi ma con sacrifici, voglia ed umiltà che hanno contraddistinto questa squadra. Un po' di ottimismo aiuta".

SPOSITO: "Il ragazzo ha subito un infortunio serio. Nella prossima settimana farà altri accertamenti: speriamo che i risultati possano essere ottimi. I presupposti non sono dei migliori ma è inutile dare dei tempi".

DIFESA: "Ferrara, all'occorrenza può fare il centrale. Poi, c'è Marrazzo che da garanzie: se non ci fosse stato lui Marino non lo avremmo lasciato partire".

Si ringraziano:

Commenti

Taranto, Laterza: 'Con il Lavello match bello da giocare'
Fondi MISE per la rigenerazione sociale, Ficocelli: «Noi lavoriamo per i cittadini, altri fanno propaganda»