Basket Maschile

Pu.Ma. Trading Taranto cede a Lecce

Il Cus Jonico tiene botta per tre quarti poi si perde nell’ultimo quarto e va ko sotto i colpi dei salentini nel turno infrasettimanale, penultima di regular season

28.03.2018 23:27

https://www.facebook.com/fratellimaglie/

 

LUPA LECCE - PU.MA. TRADING TARANTO 80-55

Pallacanestro Lupa Lecce: Paiano 6, Sirena 16, Lasorte 12, Malaventura 13, Mocavero 13, Quaranta 7, Zezza 1, Al. Rizzato, Passante ne, Ferilli 12. All: An. Rizzato.

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Veccari 12, Giovara 9, Fanelli 6, Fernandez 18, Gonzalez 8, Caldarola, Alberti ne, Mastropasqua 2, Panzetta ne, Mattei, Vitiello ne. All: Caricasole.

Parziali: 22-16, 45-32, 64-50; Arbitri: Claudio Campanella di Santeramo in Colle (BA) e Francesco Anselmi di Ruvo di Puglia (BA).

 

Mercoledì di passione per la Pu.Ma. Trading Taranto sconfitta al Palaventura di Lecce dalla Pallacanestro Lupa nel turno infrasettimanale prepasquale nonché penultima giornata di regular season della serie C Silver Puglia. 80-55 il passivo finale per il Cus Jonico che è riuscito ad entrare in partita solo a tratti a differenza dei salentini padroni di casa e del gioco che reduci da un bel filotto di vittorie traguardano la salvezza senza playout quelli a cui sono oramai sicuri di partecipare i rossoblu che dopo un buon inizio (10-4) hanno ceduto un po’ alla distanza e di netto nell’ultimo quarto.

Coach Caricasole parte col quintetto base Fernandez, Fanelli, Giovara, Gonzalez, Veccari. Coach Rizzato risponde con Lasorte, Malaventura, Sirena, Mocavero e Paiano.

Eppure parte bene, anzi forte Taranto che si porta sul 10-4 con Gonzalez, Veccari e ben due triple di Fernandez. È un fuoco di paglia perché Lecce reagisce prontamente con Mocavero, Malaventura e Sirena che in pochi minuti ribaltano il punteggio, ci pensano Paiano e Lasorte a completare il break di 13-0 per il 17-10. Il Cus prova a scuotersi con Fanelli, Giovara e Veccari che nel finale di quarto tengono botta per il 22-16 finale per i giallorossi.

La Lupa continua a “mordere” anche nel secondo quarto con Paiano, Sirena e Ferilli e allunga a +12 con Quartanta, inizialmente per Taranto segna solo Gonzalez poi arrivano anche i canestri di Fernandez e uno di Mastropasqua e Taranto torna sotto a -6 a metà quarto. C’è la tripla di Ferilli ma anche i canestri di Fanelli e ancora Gonzalez per un 35-30 che fa ben sperare. Ed invece nel finale di quarto Lecce piazza un’altra bella mazzata, anzi due con le triple di Quaranta e Malaventura che portano le squadre negli spogliatoi col Cus sotto 45-32.

Terzo quarto all’insegna dell’equilibrio. Anzi parte ancora forte Taranto con Giovara, Veccari e Fernandez che riportano sotto i rossoblu a -6, 48-42. Si gioca quasi punto a punto ma Taranto non riesce a ridurre il gap frutto del break prima dell’intervallo e come al solito nel finale arriva la tripla giallorossa, stavolta di Ferilli, ad allungare il divario con Lecce che chiude avanti 64-50.

Ci sarebbe tempo per recuperarla ma la Lupa è squadra esperta e a inizio ultimo quarta piazza un altro break, stavolta definitivo, con la tripla di Lasorte del +19. Giovara segna 5 punti in fila e tiene Taranto a -18 a 6 minuti dalla fine. Ma saranno gli unici e ultimi punti per il Cus Jonico che nel finale perde la bussola in attacco e per Lecce è un gioco da ragazzi vincere in scioltezza 80-55.

Dopo Pasqua la regular season per la Pu.Ma. Trading Taranto si chiuderà domenica 8 aprile nell’ultimo turno, in contemporanea alle ore 18, al Palafiom (ingresso come sempre gratuito) contro la Valentino Basket Castellaneta dei tanti ex.

 

Commenti

Giovani Rossoblu, rescissione consensuale per il direttore Vitale e il tecnico Chisena
I Tritons sognano Azzurro