1a Categoria

Prima Categoria: il Sava si riscatta e vola in finale Play-Off

a cura di Fabrizio Izzo

06.05.2019 14:24

Immagine ZaccagniIl Sava, davanti ad un pubblico da grandi occasioni, riscatta la cocente sconfitta di sette giorni fa contro il Capurso e conquista l’accesso alla finale Play-Off di domenica prossima, al De Bellis, contro il Castellaneta. Vittoria di misura, 1 a 0, ma meritata da parte di un Sava che ha affrontato la gara con piglio diverso rispetto a quella di una settimana fa contro gli stessi avversari. Primo tempo chiuso sullo 0 a 0 con il Sava padrone del campo e con almeno un paio di opportunità per passare in vantaggio non sfruttate da Denisi. Inizio di ripresa arrembante da parte dei biancorossi bravi a sbloccare il risultato al minuto 53 con Eleni, pronto a calciare in rete una cross di Denisi. Dopo il vantaggio i padroni di casa, con il beneficio di due risultati su tre, hanno abbassato i ritmi, aspettato gli avversari e agito in contropiede fallendo il raddoppio in diverse occasioni. Il Capurso ha cercato di reagire ma non è stato in grado di impensierire la robusta retroguardia biancorossa che ha gestito con tranquillità qualsiasi tipo di situazione. La gara è stata spigolosa e in alcuni frangenti al limite della correttezza ma ben tenuta in pugno dal direttore di gara, signor Pinto della sezione di Foggia. Il Sava ha ora una settimana di tempo per preparare la sfida contro il Castellaneta, una partita secca che vale un campionato.

Queste le parole di mister Mazza al termine della semifinale contro il Capurso: “abbiamo sempre avuto la partita in mano, i nostri avversari nonostante fossero ben messi in campo, praticamente, non hanno mai tirato nello specchio della porta se non con calci piazzati e dalla distanza. Sicuramente la voglia di rivalsa e la determinazione messa in campo dai ragazzi ha fatto la differenza. Il portiere avversario ha fatto almeno un paio di interventi determinanti, ha dovuto sbrogliare alcune situazioni complicate facendo delle uscite di grande esperienza, una caratteristica che lo contraddistingue. Con il Castellaneta è una finale, sicuramente andremo a giocarcela con grande voglia e determinazione, in settimana cercheremo di preparare al meglio la partita. C'è tanta soddisfazione, questa è una squadra assemblata in pochi giorni, composta da elementi tutti nuovi e aver conquistato la finale Playoff è un ottimo risultato. Un plauso al Presidente Vinci ed al Direttore Sportivo Pichierri per questo. Sarebbe potuta andare ancora meglio ma la società è nuova e da eventuali sviste o errori fatti ne faranno tesoro per fare meglio l'anno prossimo.”

Commenti

Prima Categoria: il Manduria vince lo spareggio Play-Off con i tifosi sul tetto
Basket M: Taranto sede delle finali nazionali under 16