Calcio a 5 Femminile

Italcave: Vittoria di misura nell'entusiasmante anticipo con Granzette

21.02.2021 01:04

Torna al successo interno l'Italcave Real Statte. Un successo che mancava dal 10 gennaio: le rossoblù superano per 5-4 un coriaceo Granzette. Rossoblù al via con Margarito, Soldevilla, Boutimah, Valeria, Renatinha. Rispondono le ospiti con Famà, Iturriaga, Andreasi, Pereira, Dayane. Il taccuino è pieno di azioni, soprattutto nella ripresa. Al quarto minuto Renata prova la conclusione dall'altezza del tiro libero, sfera che scheggia il palo. Al sesto Valeria prova un tiro in diagonale, respinge Famà. Capovolgimento di fronte e Da Rocha prova a colpire Margarito sul proprio palo, tiro respinto col piatto destro. Si arriva all'ottavo con una nuova conclusione di Renata da appena dentro l'area, chiusa dalla difesa ospite. Al nono, punta di Renata dal limite dell'area di rigore centralmente: questa volta Famà è battuta per l'1-0. Passano 10 secondi e Longato a porta vuota tira sicura, Soldevilla in scivolata salva miracolosamente. L'Italcave prova ad alzare il ritmo con i cambi, Russo tenta al minuto 13 una rasoiata dalla sinistra, sfera fuori non di molto sul palo opposto. Due giri di lancette e c'è il triangolo Boutimah, Renata, Boutimah la quale centralmente insacca il raddoppio. Al 16' Boutimah prova a superare Famà in uscita col pallonetto, palla di poco a lato. Incredibile, però, ciò che accade trenta secondi più tardi: Andreasi riceve palla dalla sinistra, a botta sicura trova sulla linea Margarito che d'istinto devia in corner. Scampato il pericolo, l'Italcave cala il tris: pallonetto di Valeria, sulla linea di porta che Boutimah di testa corregge in rete. Sul 3-0 si va all'intervallo. Nella ripresa meno tatticismi e più agonismo. Al quarto Iturriaga effettua un dribbling secco dalla sinistra, tutta sola sul secondo palo arriva Longato che accorcia le distanze. Passano quaranta secondi e Boutimah, sulla destra, da sola, tira forte sul palo interno a sinistra e gonfia la rete per il 4-1. Ma il Granzette non si arrende e riapre il match: Iturriaga crea la stessa azione del primo gol e trova sempre Longato libera per il 4-2. Al quinto, doppio palo di Valeria: prima in piena area dopo un'azione solitaria sulla sinistra. Servita poi da Russo, sempre a sinistra, la numero 88 scuote il montante alla destra di Famà. A metà frazione il Granzette accorcia ancora le distanze: con Da Rocha sfera dentro l'area per l'onnipresente Longato che firma la tripletta. Palla a centrocampo e Boutimah si libera di un'avversaria, subisce fallo ma passa il pallone sotto le gambe di Famà per il 5-3. Ancora, però, il Granzette non molla: all'undicesimo Dos Santos dal limite, parte alta della traversa. Il match vede lo Statte far girare il pallone, il Granzette provare a colpire un'Italcave organizzata che sfiora la sesta rete a un minuto dalla fine: Viola, cambio di campo per Soldevilla, esterno di poco a lato. Ma a 30 secondi dalla fine un tiro deviato da Russo finisce in rete. Secondi finali col brivido, ma poi l'Italcave vince per 5-4. Questo il commento del tecnico Tony Marzella a fine gara: "Abbiamo disputato un buon primo tempo, eravamo avanti di 3 reti, ma molto pericolose si sono rivelate le avversarie. Nella ripresa, oggettivamente, non siamo stati all'altezza della situazione in alcuni frangenti. Abbiamo commesso qualche errore di troppo. Dall'altra parte abbiamo reagito bene alle reti subite, non ci siamo disuniti, ma siamo riusciti anche a non rischiare il pari. Nel complesso sono tre punti importanti, sicuramente dobbiamo lavorare, ma siamo contenti della continuità di risultato. Va ricordato che avevamo Mansueto squalificata e Renata che ha disputato una parte del primo tempo e non è entrata nella ripresa. Quindi portiamo a casa una vittoria che ci permetterà di preparare al meglio la prossima gara."

TABELLINO

ITALCAVE REAL STATTE-GRANZETTE 5-4 (3-0 p.t.) ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Soldevilla, Boutimah, Valeria, Renatinha, Russo, Protopapa, Discaro, Violi, Pedroso, Demarchi, Cannella. All. Marzella

GRANZETTE: Famà, Iturriaga, Andreasi, Pereira, Dayane, Sinigaglia, Costa, Longato, Zanetti, Dos Santos, Omietti, Grandi. All. Bassi

MARCATRICI: 9'54'' p.t. Renatinha (S), 15'03'' Boutimah (S), 18'08'' Boutimah (S), 3'58'' s.t. Longato (G), 4'41'' Boutimah (S), 5'10'' Longato (G), 9'41'' Longato (G), 10'03'' Boutimah (S), 19'29'' aut. Russo (G)

ARBITRI: Giuseppe Aumenta (Sala Consilina), Gianpiero Cafaro (Sala Consilina) CRONO: Giglio Pietro Granata (Sala Consilina)

Commenti

CJ Taranto a caccia della vittoria numero 12 di fila, con obiettivo Coppa Italia
Giochi Olimpici Tokyo 2021, la forza di un sogno