Calcio a 5 Femminile

Troppo Manfredonia per la Corim. La capolista vince al “Bellevue”

Finisce 8-2 per le ospiti ma nonostante il largo punteggio a sfavore, le ioniche non hanno demeritato. Liotino: “Il miglior avversario affrontato quest’anno”

18.11.2018 18:56

Anche la Corim Città di Taranto si deve arrendere alla legge del Manfredonia, capolista del girone D della serie A2 femminile.

Al Centro Sportivo “Bellevue” le prime in classifica vincono per 8-2, confermando ad addetti ai lavori e non solo di essere le favorite principali per il salto nella massima serie nazionale.

Le ragazze di mister Portovenero nel primo tempo dominano in lungo e in largo, chiudendo sul parziale di 3-0 con le reti di Capalbo e Volpicella, quest’ultima autrice di una doppietta.

Ad inizio ripresa, la Corim ha una reazione d’orgoglio ed in pochi minuti, anche approfittando della massiccia rotazione delle ospiti, accorciano fino al 2-3 con due perle del sempre più determinante capitano Simona Giliberto, riaccendendo gli animi dei tantissimi spettatori giunti al palazzetto di Talsano. Ma la rimonta è solo illusoria e le foggiane, dopo aver ritrovato il bandolo della matassa, dilagano con due gol di Russo, il secondo sigillo di Capalbo e le marcature delle due spagnole Nogales e Rubal.

“Complimenti all’avversario – commenta sportivamente il coach del Taranto, Vito Liotino – penso che Manfredonia sia il miglior avversario affrontato quest’anno, per come ha affrontato la gara in tutti i suoi momenti, sempre con la massima serenità. D’altro canto, non posso rimproverare niente alle mie ragazze, che nonostante le assenze hanno tenuto testa per parte dell’incontro ad un’autentica corazzata. L’infortunio di Cardolini Rizzo? Per fortuna niente di grave, tornerà presto. Al fischio finale, la squadra era già orientata alla prossima partita contro la Futsal Nuceria, nella quale vogliamo tornare a fare punti”.

Commenti

Basket | C Gold - Semaforo rosso per Taranto e Castellaneta
Il Cus Jonico cade a Mola