Serie D - gir. H

Sorrento: Masullo, 'Direi che il nostro avvio di campionato è stato buono'

06.10.2020 15:36

 

DI ALESSIO PETRALLA

Un punto importante guadagnato su un campo ostico come quello di Fasano, per il Sorrento che ancora una volta grazie ad un gol firmato da Liccardi, è riuscito a rimontare dallo svantaggio iniziale. Analizza la gara il laterale mancino Roberto Masullo, autore del l'assist vincente: “Quella di domenica è stata una gara complicata: non è mai facile affrontare formazioni pugliesi. Posso confermare che la mia squadra, rispetto all’esordio col Nardò, è cresciuta ulteriormente. Siamo sulla strada giusta”.

GLI ASPETTI: “Per la seconda volta consecutivamente siamo riusciti a reagire allo svantaggio: questo vuol dire che abbiamo carattere e che non ci abbattiamo mai. Sicuramente, c’è sempre da migliorare ed è per questo che ogni giorno seguiamo il tecnico Fusco cercando di apprendere le sue idee”.

IL FASANO: “Ho visto una buona squadra che, rispetto al passato ha cambiato parecchie pedine. Conosco bene Obiettivo che ho avuto a Nardò e so’ che è un dirigente che riesce ad allestire sempre rose importanti. Faranno bene visti anche i buoni giovani a disposizione”.

PRIMO BILANCIO: “Abbiamo ottenuto una buonissima vittoria all’esordio e un pareggio fuori casa considerando il fatto che anche noi siamo una squadra nuova e che dobbiamo conoscerci meglio. Direi che l’inizio è stato buono”.

IL GRUPPO: “Mi sto trovando benissimo. Il ds Amodio ha preso dei calciatori importanti e umili che si sono messi a disposizione di tutti, ambientandosi alla grande. A Sorrento del resto è facile farlo visto che ci sono tante persone per bene. Sta nascendo un bel gruppo: possiamo toglierci delle soddisfazioni”.

IL CAMPIONATO: “Il girone H è come ogni anno tra i più difficili: non esistono risultati scontati: un esempio può essere il pareggio del Casarano con il Portici. E’ equilibrato, stimolante e ogni gara riserva insidie e sorprese".

Si ringraziano:

Commenti

Taranto: Arriva un centrocampista scuola Napoli
Coronavirus: Il bollettino della Puglia del 6 ottobre. 106 casi su 4416 test. 25 nel tarantino