Taranto F.c.

Panarelli: “Dobbiamo avere personalità e fare una partita da protagonisti”

a cura di Massimiliano Fina

22.09.2018 14:27

In vista della seconda giornata che vedrà la squadra di Mister Panarelli impegnata a Sarno, quest’oggi in conferenza è intervenuto proprio l’allenatore del Taranto, sicuro di un pronto riscatto. Ecco le sue dichiarazioni.

Panarelli: "La partita col Bitonto è stata archiviata, abbiamo analizzato meriti e demeriti, li abbiamo capiti. Domenica è una partita in cui dobbiamo essere pragmatici, serve corsa, animo e cuore. La Sarnese? È una squadra giovane e organizzata, ma molto esperta. In questo campionato andremo a giocare su parecchi sintetici, noi abbiamo fatto delle prove come questa settimana a Statte per cercare di abituarci. Il Taranto in questo campionato ha l'obbligo di scendere in campo per ottenere il bottino pieno. Domenica scorsa il calo fisico c'è stato, ma anche una squadra preparata al 101%, quando affronta una gara ad alta intensità può incorrere in un rifiatare. La squadra in certi momenti poteva gestire la gara e i tempi in maniera diversa, e dobbiamo crescere anche su questo. Il sintetico non deve essere un alibi, scusanti non ne voglio, nonostante l'abitudine che ha la squadra avversaria nel loro campo. La formazione? Non mi va di dire nulla. Il Taranto deve giocare alla stessa maniera sia in casa che fuori, dobbiamo avere personalità e fare una partita da protagonisti. Ho trovato dei ragazzi vogliosi, erano amareggiati del risultato, la squadra è concentrata e vuole trovare al più presto la vittoria. Domenica sull’1-1 volevo togliere un difensore per vincerla. D'Agostino? Io ho aspettato prima di sostituirlo, perché questi giocatori ti possono tirare fuori dal cilindro la giocata vincente. Lui martedì era arrabbiato in quanto non aveva effettuato la sua miglior prestazione”.

Torna Ferrara dalla squalifica, mentre Cavallo sta recuperando da un infortunio muscolare.

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Talsano: Frascella, 'Siamo migliorati negli approcci'
Nuovi ingressi nel settore giovanile del Matera Calcio