Promozione Pugliese

E' UN SAVA TUTTO GRINTA E CUORE

La compagine tarantina ha ragione del De Cagna Scorrano ed è ora a punteggio pieno

16.09.2019 23:07

SAVA: Cocozza; Voges, Cimino (Antonicelli, 46'), Nazaro, Amaddio; Cellamare, Eleni (Gomez, 73'), Gioia; Mignogna, Beltrame, Diadji (Caricasulo, 73'). A disp.: Schina, Biasi, Cava, Morrone, Cavallo. All.: Mazza

DE CAGNA SCORRANO: Mele, Bramato, Vergari (Tundo, 70'), Zaminga, Presicce, Nocco, Lenti (De Pascali, 75'), Desiderato, Damico, Lorenzo, Culiersi. A disp.: Vanzanelli, Moriero, Dell'Anna, Conte, Accoto, Rupe, Vergallo. All.: Zappatore

ARBITRO: Sig.ra Montrone di Bari, coadiuvata dagli assisitenti Cascella e Curci di Bari.

MARCATORI: Culiersi (De Cagna), 48'; Cellamare, 63' e Nazaro, 89' (Sava).

AMMONITI: Nazaro (Sava), Zaminga Bramato, De Pascali (De Cagna)

NOTE: 600 spettatori.

 

Il Sava ci prova gusto. L'esordio in casa, davanti a una cornice di pubblico da tutto esaurito, è da capolavoro. Malgrado l'avversario coriaceo, la truppa di Mazza ci mette anima e cuore per ribaltare il risultato nel giro di un solo tempo e a mettere in saccoccia altre tre pallottole, utili per mantenere la testa dopo due giornate.

 Dopo una prima fase di studio, viene fuori lo Scorrano, che al 16' ci prova con Culiersi, che da pochi passi si fa respingere clamorosamente da Cocozza. Reazione del Sava, che al 18' colpisce la traversa con Eleni. Dopo due minuti, gol-fantasma di Diadji, che di testa supera l'estremo avversario con la palla che apparentemente supera la linea di porta, suscitando le proteste del pubblico di casa. Al 38', occasionissima per il Sava con Mignogna, che a tu per tu con Mele, sciupa il gol del vantaggio.

La ripresa si apre con una doccia fredda: vantaggio dello Scorrano, che pesca il jolly con un tiro da fuori area di Culiersi con palla che si insacca all'incrocio. Il Sava non ci sta e la reazione non tarda ad arrivare. Al 52' rete annullata a Diadji per presunto fuorigioco. Al 61', testa di Beltrame che spizzica la palla da pochi passi, ma al 63' Cellamare sfrutta una indecisione della difesa avversaria, dribbla il portiere ospite e la mette dentro. Ma non basta: i biancorossi cercano la via del vantaggio con Mignogna, che al 66', direttamente su angolo, sfiora l'incrocio dei pali. Dopo un Ancora i biancorossi a tenere in mano il pallino del gioco: al 75' è Gomez che, dopo una sgroppata dalla sinistra, spara di poco a lato. All' 80', bereve parentesi per lo Scorrano, che con un'insidiosissima conclusione dal limite di  Lorenzo sfiora la rete  Poi, all' 85', traversa di Beltrame su pallonetto morbido che supera Mele. Infine, all'89', dopo vari ed estenuanti tentativi, i biancorossi passano: sugli sviluppi di una punizione dal limite, staffilata di Nazaro da fuori area e palla alla destra di Mele. E'il 2 a 1 definitivo.

Il Sava vince così il secondo match di fila, mantenendo salda la vetta. Domenica prossima, trasferta insidiosa a Uggiano.

Commenti

Coppa Divisione: nella prima uscita ufficiale l’Atletic Club perde contro la Women Grottaglie
Un super Grottaglie espugna Ginosa