Calcio a 5 Femminile

Futsal A2/F: Woman Grottaglie, sconfitta casalinga di misura

15.10.2019 11:47

Amaro esordio casalingo, in campionato, per le ragazze della Woman Grottaglie, le quali, nel derby, sentitissimo, con il Città di Taranto, escono sconfitte per 3-4. Nel primo tempo si gioca ad una porta sola ma dopo tre nitide occasioni per le biancoazzurre, sono le rossoblù a passare in vantaggio, al 2’ minuto con Sommese. La risposta arriva subito, con una discesa sulla destra di Rebecca Carrubba che insacca alle spalle di Emanuela Cordaro. Il primo episodio vede protagonista il capitano, Anna Marzella: presunto tocco di mano in area, espulsione e calcio di rigore, che viene prima neutralizzato da Donoso, ma sul successivo tap-in, Calendi porta il risultato sull’1-2 chiudendo la frazione. Nel secondo tempo è ancora la stessa musica, le biancoazzurre con un pressing asfissiante, trovano il 2-2 con Federica Gentile, ma dopo due minuti è sempre la Sommese che ribadisce in rete, portando il punteggio sul 2-3. Nei successivi minuti, la partita diventa confusa e nervosa, il gol non arriva, e Roberta Bergamotta viene espulsa per un fallo di reazione sulla Conserva, la quale la provocava da diversi minuti. Il 2-4 arriva con Lacaita che con un po’ di fortuna ribadisce in rete un contropiede. Al 19’, sempre nello stesso minuto Sharon Di Sanza accorcia le distanze ma è tutto inutile. Ora testa alla terza sfida di campionato, ancora in casa, con il Progetto Sarno.

 

Nel post gara queste le dichiarazioni dei tecnici Antonio Locorotondo e Pietro Manco: “Quella di domenica è una partita da dimenticare – attacca il primo. In settimana rivedremo e correggeremo gli errori commessi. Le avversarie? Hanno disputato una buona gara sfruttando al meglio le occasioni avute. Abbiamo tanto da crescere anche se le mie ragazze, in allenamento, danno sempre il massimo per migliorarsi”.

La parola passa al tecnico Manco: “Quella con le tarantine è stata una partita strana, in cui ha avuto la meglio la squadra che ha saputo sfruttare maggiormente gli errori dell’avversaria”.

IL CITTA’ DI TARANTO: “E’ una formazione molto fisica che ha venduto cara la pelle dannandosi per tutto l’arco del match”.

IL FUTURO: “Dobbiamo migliorare da un punto di vista mentale nell’approccio alle gare. Questo è un aspetto fondamentale in queste categorie in cui, come dimostrano spesso i risultati finali, vince chi affronta i match con maggiore cattiveria agonistica”.

 

IL TABELLINO

WOMAN GROTTAGLIE-CITTA’ DI TARANTO 3-4 Reti: Carrubba, Gentile e Di Sanza per le biancoazzurre; Sommese (2), Calendi e Lacaita per le ospiti.

WOMAN GROTTAGLIE: Cavallo, Donoso, Bergamotta, Carrubba, D’amico, D’ippolito, De Leonardis, Di Sanza, Gentile, Marzella (K), Scarcia, Cardolini Rizzo. All. Locorotondo

CITTA’ DI TARANTO: Cordaro, Conserva, Di Gioia, Sommese, Calendi, Lacaita, Giliberto (K), Cacciapaglia, Gaudio, Adamuccio, Schiavone, Stante. All. Liotino

Ammonite: Sommese (T), Conserva (T), Lacaita (T) Espulse: Bergamotta (W.G), Marzella (W.G)

 

UFFICIO STAMPA WOMAN GROTTAGLIE – ALESSIO PETRALLA

Commenti

Real Virtus Grottaglie, ecco i gironi di Allievi e Giovanissimi Provinciali
PÀSS’A MME, CA SO’ VELÓCE! / TÀRDE NUÈSTRE - ALTAMURA = 1 A 0…’U CÁNE AŠQUATE TĖNE PAÚRE DE L’ÀCQUA FRĖDDE!